Battiscopa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Battiscopa

In architettura, un battiscopa è un rivestimento a bordo, che copre la parte inferiore di una parete interna della stanza, coprendo il giunto tra la superficie della parete e il pavimento, preservandolo dall'azione di pulizia (generalmente scopa o aspirapolvere).

Funzione[modifica | modifica sorgente]

Il battiscopa svolge importanti funzioni:

  • Giunzione, per coprire il bordo irregolare, che inevitabilmente si ha tra la giunzione della pavimentazione e il muro.
  • Protettiva, per proteggere la parete dai calci e dall'abrasione; inoltre impedisce ai mobili di andare a diretto contatto con il muro.
  • Decorativo, cioè come una decorazione complementare ai serramenti.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Battiscopa in legno

Nella sua forma più semplice, il battiscopa è costituito da una tavola piatta, ma può avere delle forme più arrotondate o elaborate, questa si applica principalmente ai muri, ma anche alle porte.

Questa può essere fissata al muro in diversi modi:

  • Inchiodata, si utilizzano i chiodi da applicare o con la sparachiodi o con un martello
  • Avvitata, soluzione poco comune, dove si usano delle viti che possono avvitarsi o direttamente al muro o ai tasselli
  • Incollata, si utilizza una colla per fissare questo elemento

Può essere realizzata in vari materiali:

  • Legno, materiale in cui venivano realizzati i primi modelli
  • Plastica, materiale utilizzato su alcuni modelli recenti

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Riscaldamento a Battiscopa[modifica | modifica sorgente]

Articolo sul riscaldamento a battiscopa all'interno di ExpoClima.net