Battaglia di Vuosalmi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Battaglia di Vuosalmi
4407KannasKPmiesVuosalmella.jpg

Data 4-17 luglio 1944
Luogo Istmo careliano
Schieramenti
Comandanti
Effettivi
30.000 uomini
35 cannoni d'assalto
200 pezzi d'artiglieria
60.000 uomini
150 carri armati
300 pezzi d'artiglieria
Perdite
795 morti
4.976 feriti
354 dispersi
3.050 morti
11.750 feriti
250 dispersi
Voci di battaglie presenti su Wikipedia

La battaglia di Vuosalmi (conosciuta anche come battaglia di Äyräpää-Vuosalmi) è stato un episodio della guerra di continuazione tra Finlandia e Unione Sovietica.

Contesto[modifica | modifica wikitesto]

Dopo il fallimento nella battaglia di Tali-Ihantala del luglio 1944, l'esercito sovietico cercò di rompere le linee finlandesi nei pressi di Vuosalmi circondando la parte meridionale dell'Istmo careliano.

La battaglia[modifica | modifica wikitesto]

Le difese finlandesi schierata a Vuosalmi erano affidate alla 2. divisione che venne successivamente rinforzata con la divisione corazzata Lagus. Le forze sovietiche erano invece composte dalla 23ª armata.

Le posizioni finlandesi non erano molto favorevoli in quanto erano assestate tra il crinale di Äyräpää ed il fiume Vuoksi. Il 4 luglio l'Armata Rossa attaccò e dopo giorni di violenti combattimenti respinsero i finlandesi fino a cacciarli da Vuosalmi L'11 luglio i due eserciti si scontrarono nuovamente e i finlandesi riuscirono a contrattaccare.

Conseguenze[modifica | modifica wikitesto]

L'offensiva sovietica costò alla 23ª armata forti perdite ma non riuscì ad ottenere risultati concreti.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Olavi Antila: Suomi Suursodassa, Finland i storkriget. Gummerus, 1984. ISBN 951-95781-5-3.
  • Ari Raunio: Sotatoimet, Suomen sotien 1939–45 kulku kartoin. Genimap, 2005. ISBN 951-593-914-3.