Battaglia di Vouillé

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Battaglia di Vouillé
Battaglia fra Clodoveo ed i Visigoti - Biblioteca Nazionale Olandese
Battaglia fra Clodoveo ed i Visigoti - Biblioteca Nazionale Olandese
Data 507
Luogo Piana di Vouillé, Poitiers, Francia
Esito Vittoria dei Franchi
Schieramenti
Comandanti
Effettivi
Sconosciuti Sconosciuti
Voci di battaglie presenti su Wikipedia

La battaglia di Vouillé fu combattuta nella primavera del 507, quando l'esercito dei Franchi attraversò la Loira in direzione di Poitiers sotto il comando del re Clodoveo e del figlio maggiore Teodorico. I Visigoti marciarono verso nord per impedirgli di avanzare nell'attesa dell'aiuto, che non arrivò, degli Ostrogoti; il loro re, Teodorico il Grande, era suocero del re visigoto Alarico II.

Lo scontro avvenne nella piana di Vouillé, nei pressi di Poitiers, e si sviluppò in un corpo a corpo che durò sino a che il re visigoto Alarico fu ucciso, sembra da Clodoveo in persona. La morte del re portò l'esercito visigoto ad uno sbandamento che li condusse ad una dura sconfitta, conclusasi col loro massacro da parte dei Franchi.

La vittoria aprì a Clodoveo la strada per il mezzogiorno che lo portò alla conquista di Tolosa, capitale del regno visigoto, di tutta l'Aquitania, la Guascogna, l'Alvernia ed il Limosino.

I Visigoti, del loro regno francese, riuscirono a difendere solo la Settimania, la regione cioè compresa tra la foce del Rodano ed i Pirenei.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

guerra Portale Guerra: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di guerra