Battaglia di Montaigu

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Battaglia di Montaigu
parte delle guerre di Vandea
Data 21 settembre 1793
Luogo Montaigu
Esito Vittoria vandeana
Schieramenti
Comandanti
Effettivi
6.000 uomini
Perdite
400 morti
14 cannoni persi
Voci di battaglie presenti su Wikipedia


La battaglia di Montaigu è stata una battaglia della prima guerra di Vandea combattuta il 21 settembre 1793 a Montaigu.

La battaglia[modifica | modifica wikitesto]

Il 21 settembre 1793, i vandeani guidati da Louis Marie de Lescure e François Charette attaccarono la divisione di Jean-Michel Beysser a Montaigu, i repubblicani presi di sorpresa ripiegarono perdendo 400 uomini, di questi alcuni erano stati fatti prigionieri e poi fucilati, in seguito infatti i soldati di Kléber dovettero recuperare i corpi di questi buttati nelle fogne del castello. Dopo questa battaglia il generale Beysser fu richiamato a Parigi, compromesso più per il suo passato di girondino che per la sconfitta subita, venne poi condannato a morte, in quanto "Hébertista", il 13 aprile 1794.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Yves Gras, La Guerre de Vendée, éditions Economica, 1994, p.75.