Battaglia di Landriano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Battaglia di Landriano
Alabarda di fabbricazione tedesca ritrovata a Landriano
Alabarda di fabbricazione tedesca ritrovata a Landriano
Data 21 giugno 1529
Luogo Landriano
Esito Decisiva vittoria imperiale
Schieramenti
Comandanti
Voci di battaglie presenti su Wikipedia



La battaglia di Landriano , che ebbe luogo il 21 giugno 1529 a Landriano vicino Pavia durante la guerra della Lega di Cognac, segnò la fine delle ambizioni di Francesco I verso Milano. Quanto al suo avversario, Carlo V, che era stato eletto imperatore , ma non era ancora stato incoronato dal Papa, poté ottenere la sua consacrazione a Bologna tra il 22 e il 24 febbraio 1530 grazie a questa vittoria e strappare alla Francia l'umiliante trattato di Barcellona ( 29 giugno 1529 ). Questa sconfitta portò alla firma della Pace di Cambrai.

Le principali cause della sconfitta dei francesi furono la defezione del capitano genovese Andrea Doria, che entrò al servizio degli imperialisti, e il fallimento dell'assedio di Napoli del 1528, a seguito delle peste le cui vittime furono, tra gli altri, il generale francese Lautrec e Pietro Navarro.