Battaglia di Hoover's Gap

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Battaglia di Hoover's Gap
Data 24-26 giugno 1863
Luogo Contea di Rutherford e Contea di Bedford (Tennessee)
Esito Vittoria dell’Unione
Schieramenti
Comandanti
Perdite
583 sconosciute
Voci di battaglie presenti su Wikipedia

La battaglia di Hoover's Gap è stato lo scontro di maggior rilievo combattuto durante la guerra di secessione americana, nell’ambito della Campagna di Tullahoma.

Contesto[modifica | modifica wikitesto]

A seguito della battaglia di Stones River il generale William Starke Rosecrans – comandante dell’Armata del Cumberland – decise di rimanere a Murfreesboro per oltre cinque mesi. Dal canto suo, il generale Braxton Bragg, comandante dell’Armata Confederata del Tennessee, costruì una linea fortifica lungo il corso del Duck River, da Shelbyville fino a Wartrace.

I superiori di Rosecrans, preoccupati che Bragg potesse inviare i suoi uomini contro le forze nordiste che stavano assediando Vicksburg, gli ordinarono attaccare le posizioni confederate.

La battaglia[modifica | modifica wikitesto]

Il 23 giugno 1863 Rosecrans lanciò un’offensiva contro le forze sudiste a Hoover's Gap. Dopo due giorni di battaglia i nordisti costrinsero il nemico a ritirarsi. Raggiunta Tullahoma, Rosecrans fece distruggere la linea ferroviaria.

Conseguenze[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver evacuato le sue forze dal Tennessee, Bragg si ritirò anche da Chattanooga. Rosecrans non ebbe dunque alcuna difficoltà ad occupare la città, l’8 settembre 1863.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Kennedy, Frances H., ed., The Civil War Battlefield Guide, 2nd ed., Houghton Mifflin Co., 1998, ISBN 0-395-74012-6.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]