Battaglia di Galveston

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Battaglia di Galveston
Data 1º gennaio 1863
Luogo Galveston (Texas)
Esito Vittoria confederata
Schieramenti
Comandanti
Effettivi
6 cannoniere 2 cannoniere
Perdite
1 cannoniera distrutta
2 cannoniere catturate
400 prigionieri
26 morti
117 feriti
Voci di battaglie presenti su Wikipedia

La battaglia di Galveston è stata una battaglia navale e terrestre combattuta in Texas nel gennaio 1863, durante la guerra di secessione americana, durante la quale le forze sudiste attaccarono e respinsero la flotta nordista che occupava la città di Galveston.

La battaglia[modifica | modifica wikitesto]

Il 1º gennaio 1863 due navi da guerra a vapore confederate (la CSS Bayou City e la CSS Neptune) salpate da Houston arrivarono a Galveston. Qui, nonostante dovessero affrontare sei navi nemiche e nonostante la Neptune venisse affondata dalla flotta nemica, la Bayou City riuscì a catturare la USS Harriet Lane[1].

Il comandante confederato Magruder offrì al nemico una tregua di tre ore ma il comandante nordista Renshaw, temendo che i sudisti potessero impadronirsi anche della USS Westfield (che era alla fonda su un banco di sabbia), decise di farla saltare in aria. Renshaw e molti marinai nordisti morirono nell’esplosione che scoppiò prima del previsto.

Il resto della flotta nordista riuscì a ritirarsi fino a New Orleans[2].

Conseguenze[modifica | modifica wikitesto]

Il blocco navale nordista sulla città di Galveston venne interrotto e la città rimase sotto il controllo della Confederazione.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ "Confederate Ships - C.S. Army gun boat Bayou City". Naval Historical Center, Department of the U.S. Navy (13 October 2000), www.history.navy.mil. Archived from the original on 6 May 2007. http://www.history.navy.mil/photos/sh-us-cs/csa-sh/csash-ag/bayou-ct.htm. Retrieved 2007-04-10
  2. ^ Alwyn Barr. "Galveston, Battle of". The Handbook of Texas Online, Texas State Historical Assoc. (June 6, 2001), www.tshaonline.org. http://www.tshaonline.org/handbook/online/articles/GG/qeg1.html

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]