Battaglia di Chocim (1621)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Battaglia di Chocim
Data 2 settembre - 9 ottobre 1621
Luogo Chocim
Esito vittoria polacca
Schieramenti
Comandanti
Effettivi
50.000 uomini 100.000 - 150.000uomini
Perdite
14.500 uomini 42.000 uomini
Voci di battaglie presenti su Wikipedia

La battaglia di Chocim, detta anche di Choczim o di Khotin (2 settembre - 9 ottobre 1621) fu combattuta tra l’esercito polacco condotto dal generale lituano Carlo Chodkiewicz e da Stanlislao Lubomirski, insieme con i cosacchi guidati da Pietro Konaszewicz-Sahajdaczny, contro un esercito ottomano al comando del sultano Osman II e composto da valacchi, moldavi, ottomani e tartari.

Dopo la grave sconfitta subita a Koblita, il giovane re polacco Ladislao IV diede prova di umiltà ponendosi anche egli sotto la guida del veterano Chodkiewicz, che proprio nel corso dei vari scontri trovò la morte.

Spiegamenti[modifica | modifica wikitesto]

In netta inferiorità numerica l'esercito polacco si difese presso il suo campo trincerato, dove venne attaccato ripetutamente, ma senza che gli avversari riuscissero ad avere la meglio, costringendo entrambi le parti a intavolare negoziati di pace che portarono al soddisfacimento generale.

In questi scontri diedero ottima prova di se gli ussari alati di Polonia, che in un assalto particolarmente violento riuscirono a impegnare un numero elevato di nemici, costringendoli a ritirarsi (alcune fonti parlano di 560 ussari contro 10.000 fra fanti e cavalieri turchi). I cosacchi si impegnano a non compiere in futuro incursioni nei territori turchi e i tartari in quelli polacchi.

Battaglia[modifica | modifica wikitesto]

La battaglia si svolse con una serie di scontri, alcuni di poca entità altri di più ampio respiro. In particolare gli assalti più violenti avvennero nel mese di settembre, tutti nei pressi del campo polacco, situato tra le rive scoscese del fiume Dniester e le colline ricoperte di foreste. La presenza di un castello fortificato e di una chiesa ben difesa e di ottime fortificazioni rendevano assai difficoltoso l’attacco ottomano.

Forze in campo[modifica | modifica wikitesto]

Risulta assai complesso fare un conto preciso sia dei partecipanti alla battaglia sia del numero dei caduti. Alcune fonti [1] parlano di circa 50.000 polacchi contro 100.000-150.000 turchi, mentre altri autori [2] riportano le cifre di 67.000 polacchi contro 400.000 turchi.

Il numero totale dei caduti risulta essere 14.500 polacchi e 42.000 ottomani [3].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Leszek Podhorodecki: Chocim 1621, serie: "Historyczne bitwy", MON, 1988
  2. ^ AA.VV., Enciclopedia militare, Il Popolo d'Italia, Milano, 1929
  3. ^ Leszek Podhorodecki: Chocim 1621, serie: "Historyczne bitwy", MON, 1988

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

AA.VV., Enciclopedia militare, Il Popolo d'Italia, Milano, 1929

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Guerra Portale Guerra: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Guerra