Battaglia della Riccardina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Battaglia della Riccardina
Particolare dell'affresco nel castello di Malpaga, raffigurante la battaglia
Particolare dell'affresco nel castello di Malpaga, raffigurante la battaglia
Data 25 luglio 1467
Luogo Molinella, nel bolognese
Schieramenti
Esercito di Bartolomeo Colleoni Esercito di Piero de' Medici
Comandanti
Effettivi
14.000 13.000
Voci di battaglie presenti su Wikipedia

La battaglia della Riccardina (o della Molinella), combattuta il 25 luglio 1467 nei pressi di Molinella, nel bolognese, fu una delle principali battaglie del XV secolo in Italia.

Schieramenti[modifica | modifica wikitesto]

La battaglia[modifica | modifica wikitesto]

La battaglia si svolse lungo il torrente Idice, tra le località di Riccardina (presso Budrio) e Molinella. Gli storici non sono concordi su chi vinse la battaglia. L'unico vero sconfitto fu Bartolomeo Colleoni che dovette rinunciare alla sua ambizione della conquista di Milano. I morti furono tra i 600 e 700 e ci fu una vera e propria strage di cavalli (quasi mille). Per la prima volta furono usate massicciamente le armi da fuoco e l'artiglieria.

Un ampio affresco (oggi abbastanza deteriorato) raffigurante la battaglia è presente nel cortile del Castello di Malpaga in provincia di Bergamo ed è attribuito al Romanino.

Pace Paolina[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1468 le parti si conciliarono per iniziativa del pontefice Paolo II.

Galleria[modifica | modifica wikitesto]