Battaglia del Trocadero

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Situazione del Trocadero nella baia di Cadice (1888).

La battaglia del Trocadero è stato uno scontro armato avvenuto il 31 agosto 1823 tra le truppe francesi e l'esercito del governo liberale spagnolo. Avvenne nell'ambito del Triennio liberale spagnolo e inaugurò il ritorno della monarchia assoluta in Spagna.


Preludio[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Moti del 1820-1821.

Dopo il pronunciamento di Cadice, durante il quale una parte dell'esercito spagnolo, guidato da Rafael Riego e Antonio Quiroga, si ribellò al potere centrale, un clima di insurrezione si diffuse in tutta la Spagna. Dopo un iniziale insuccesso, Riego era riuscito a trascinare dalla sua parte numerosi spagnoli, arrivando a Madrid e costringendo il re Ferdinando VII a ritirare le truppe e a confermare la Costituzione del 1812, che aveva abrogato una volta asceso al trono. In questo modo si veniva a formare un nuovo governo liberale e la monarchia passava da assoluta a costituzionale.

In breve tempo però Ferdinando fu fatto prigioniero: i maggiori stati europei, nell'ottobre 1822, decisero quindi di riunirsi nel Congresso di Verona, città allora sotto la dominazione austriaca. Dopo varie riunioni, si decise di inviare in Spagna un contingente francese che liberasse il re e lo aiutasse a riottenere pieni poteri.

L'arrivo dei francesi[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Spedizione di Spagna (1823).

Il 17 aprile 1823 un corposo esercito francese guidato dal duca d'Angoulême, nipote di Luigi XVIII e figlio del futuro Carlo X, passò i Pirenei e penetrò in Catalogna, bene accolto dalla popolazione locale e dai baschi.

Dopo essere entrato nella città di San Sebastián, il duca lanciò un attacco contro Madrid. Il governo liberale capitolò immediatamente ed i suoi rappresentanti fuggirono a Siviglia il 23 maggio. All'esercito francese non restava che marciare su Cadice, la città dove era stato tradotto il re prigioniero.

La battaglia[modifica | modifica wikitesto]

Arrivati nei pressi di Cadice, i francesi si accamparono fuori della città. Per far capitolare Cadice, era indispensabile catturare il forte del Trocadero, poco distante dalla città e situato in luogo strategico. Il 31 agosto i francesi lanciarono un attacco a sorpresa contro il forte, che venne subito catturato.

Dopo tre settimane di intensi bombardamenti, la città di Cadice fu costretta alla resa. Il 23 settembre 1823 le truppe francesi entrarono in città e liberarono Ferdinando, che si recò immediatamente a Madrid, dove riprese le redini del comando.