Batalha (Portogallo)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Batalha
comune
Batalha – Stemma Batalha – Bandiera
Localizzazione
Stato Portogallo Portogallo
Regione Centro
Distretto Leiria
Territorio
Coordinate 39°39′N 8°49′W / 39.65°N 8.816667°W39.65; -8.816667 (Batalha)Coordinate: 39°39′N 8°49′W / 39.65°N 8.816667°W39.65; -8.816667 (Batalha)
Superficie 103 km²
Abitanti 15 002 (2001)
Densità 145,65 ab./km²
Comuni confinanti Alcanena (14), Leiria, Ourém (14), Porto de Mós
Altre informazioni
Cod. postale 2440
Prefisso (+351) 244
Fuso orario UTC+0
Subregione Pinhal Litorale
Cartografia

Batalha – Localizzazione

Sito istituzionale

Batalha (bɐ'taʎɐ) è un comune portoghese di 15.002 abitanti situato nel distretto di Leiria.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Deve il suo nome ad una battaglia che si svolse nel 1383 nella piana di Aljubarrota 15 km a sud della città attuale fra Giovanni I designato successore al trono del Portogallo quale gran maestro dell'ordine militare di Avis appoggiato dai borghesi di Lisbona e Giovanni I re di Castiglia che voleva impossessarsi del Portogallo.

Vinse Giovanni I del Portogallo ponendo fine alla secolare lotta con i Castigliani e ottenendo il riconoscimento, anche se non definitivo, dell'indipendenza portoghese sotto la nuova dinastia d'Avis che regnerà nel paese nel periodo più glorioso del Portogallo soprattutto per i grandi viaggi dei navigatori portoghesi, fino al 1580.

Luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Monastero di Batalha.

Per adempiere a un voto da lui fatto prima della battaglia, Giovanni I del Portogallo iniziò tre anni dopo, nel 1386, la costruzione del Monastero de Santa Maria da Vitoria che rende celebre la città per il suo significato nella storia del Portogallo. Il monastero domenicano, privo di torre campanaria secondo la consuetudine dei Domenicani, terminato nel 1438 e che ebbe anche aggiunte successive, è opera dell'architetto portoghese Alfonso Domingues al quale subentrò il Maestro Huguet probabilmente inglese. È un grande complesso edilizio considerato il capolavoro del gotico portoghese con influssi del gotico verticale inglese e con parti in stile manuelino molto ornato. All'interno nella Capela do Fundador ci sono i sepolcri del re Giovanni I e della moglie Filippa di Lancaster che si tengono per mano a simboleggiare un'unione eterna anche nella resurrezione. Nella cappella ci sono anche le tombe di re e principi d'Avis.

Nel piazzale antistante al monastero si erge il monumento a Nuno Álvares Pereira comandante delle truppe portoghesi nella battaglia di Aljubarrota. L'abitato, che si dispone attorno al Monastero, non ha monumenti particolarmente interessanti oltre alla chiesa parrocchiale con un bel portale in stile gotico manuelino.

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Popolazione di Batalha (1801 – 2004)
1801 1849 1900 1930 1960 1981 1991 2001 2004
2510 2445 7107 9634 13811 12588 13329 15002 15542

Freguesias[modifica | modifica wikitesto]

  • Batalha
  • Golpilheira
  • Reguengo do Fetal
  • São Mamede

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

portogallo Portale Portogallo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di portogallo