Bastardo (Giano dell'Umbria)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bastardo
frazione
Chiesa di Santa Barbara
Chiesa di Santa Barbara
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Regione-Umbria-Stemma.svg Umbria
Provincia Provincia di Perugia-Stemma.png Perugia
Comune Giano dell'Umbria-Stemma.png Giano dell'Umbria
Territorio
Coordinate 42°52′15″N 12°33′35″E / 42.870833°N 12.559722°E42.870833; 12.559722 (Bastardo)Coordinate: 42°52′15″N 12°33′35″E / 42.870833°N 12.559722°E42.870833; 12.559722 (Bastardo)
Altitudine 290 m s.l.m.
Abitanti 1 549 (Censimento ISTAT 2001)
Altre informazioni
Cod. postale 06030
Prefisso 0742
Fuso orario UTC+1
Nome abitanti bastardesi
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Bastardo

Bastardo è una frazione del comune di Giano dell'Umbria (PG).

La frazione (290 m s.l.m.) si è sviluppata soprattutto nel dopoguerra, ed ora rappresenta la zona più abitata ed industrializzata dell'intero territorio comunale (secondo i dati Istat, censimento 2001, conta 1.549 residenti[1]).

Etimologia[modifica | modifica wikitesto]

Affresco recante il nome della località

Il nome originale è Osteria del Bastardo e fu un'antica stazione di posta lungo la via Flaminia. Negli anni '20 è stato abbreviato nella curiosa forma odierna. Già nel 1933, comunque, si cominciò a sentire l'esigenza di modificare il nome del paese: tra quelli proposti, anche in anni successivi, Villa Romana, Termoelettropoli o Lignilia. Nessuno di questi tentativi è andato a buon fine.

== Economia e manifestazioni == Il territorio è ricco di appezzamenti di olivi. Vi si trovano anche alcune aziende per la produzione dell'olio d'oliva, come ad esempio la Farchioni.

La zona è tristemente nota anche per la presenza della centrale termoelettrica "Pietro Vannucci", nel territorio prospiciente Gualdo Cattaneo. Essa è costituita da due sezioni a vapore da 75 MW, alimentate da carbone e olio combustibile entrate in servizio nel 1967. Oggi sono purtroppo ancora sfruttate costantemente e a pieno carico. Data la presenza di rondini che nidificano nella struttura, l'impianto è stato soprannominato "Centrale delle rondini", trovata pubblicitaria del tutto ingannatoria visto che la centrale produce un inquinamento da polveri sottili tossiche di varia natura molto consistente in tutta la zona circostante in un raggio di 15-20 km.

A causa di tale inquinamento la produzione di olio d'oliva è soggetta a perdita di qualità delle propietà organolettiche e salutari.

Sport[modifica | modifica wikitesto]

Associazioni sportive[modifica | modifica wikitesto]

Impianti sportivi[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ dawinciMD - Consultazione dati del 14º Censimento Generale della Popolazione e delle Abitazioni
  2. ^ Portale Comune Di Giano Dell'Umbria
  3. ^ Giano Dell'Umbria: Conclusa La Campagna Di Scavi A Toccioli
  4. ^ http://www.judoyamashitagianoumbria.it/