Bassariscus sumichrasti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Bassarisco del Centroamerica
Bassariscus sumichrasti geo.jpg
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Ordine Carnivora
Sottordine Caniformia
Famiglia Procyonidae
Genere Bassariscus
Specie B. sumichrasti
Nomenclatura binomiale
Bassariscus sumichrasti
(Saussure, 1860)
Areale

Cacomistle area.png

Il bassarisco del Centroamerica (Bassariscus sumichrasti Saussure, 1860) è un mammifero della famiglia dei Procionidi. Nelle zone in cui abita è noto come Cacomistle, nome derivante dal nahuatl tlahcomiztli, che significa «semi-gatto» o «semi-puma»[2].

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Il bassarisco del Centroamerica è un po' più grande del suo cugino del Nordamerica (B. astutus): il suo corpo misura 38-50 cm e la coda 39-53 cm; pesa 0,9 kg. Come quest'ultimo, però, ha lunghe zampe, corpo agile e una flessuosa coda a pennello ad anelli colorati, muso volpino e orecchie più grandi degli altri Procionidi, che però, a differenza di quelle di B. astutus, arrotondate, sono affusolate; inoltre, è dotato di artigli non retrattili. Il mantello è grigio o marrone e presenta delle macchie bianche sul muso.

Sistematica[modifica | modifica sorgente]

Il bassarisco del Centroamerica viene suddiviso in 5 sottospecie[3]:

  • B. sumichrasti sumichrasti Saussure, 1860;
  • B. sumichrasti latrans Davis e Lukens, 1958;
  • B. sumichrasti notinus Thomas, 1903;
  • B. sumichrasti oaxacensis Goodwin, 1956;
  • B. sumichrasti variabilis Peters, 1874.

Distribuzione[modifica | modifica sorgente]

Il bassarisco del Centroamerica vive nelle foreste secche dal Messico meridionale fino alle regioni occidentali del Panamá; negli Stati messicani di Guerrero, Veracruz e Oaxaca il suo areale si sovrappone a quello del bassarisco del Nordamerica. A differenza di quest'ultimo, B. sumichrasti passa sugli alberi molto più tempo.

Biologia[modifica | modifica sorgente]

Il bassarisco del Centroamerica, animale notturno e sfuggente, di solito cerca di non mettersi in vista, e pertanto è poco conosciuto anche dagli abitanti locali. Dorme di giorno in una tana tra le rocce, in cavità degli alberi o alla base di alberi tra le radici di appoggio. Si sposta agilmente tra gli alberi ed usa la coda per bilanciarsi, e l'arrotola anche sulla schiena come uno scoiattolo. Lo fa specialmente quando è spaventato, emettendo contemporaneamente uno squittio simile a quello dello scoiattolo.

Alimentazione[modifica | modifica sorgente]

Il bassarisco del Centroamerica si nutre di piccoli roditori ed uccellini, lucertole, insetti e frutti.

Riproduzione[modifica | modifica sorgente]

Non è noto il periodo di gestazione. Le nascite avvengono in nidi rivestiti di muschio, in marzo o aprile. I 3 o 4 figli di una figliata, pesano circa 33 g ciascuno. Nascono ciechi, con le orecchie chiuse ed il corpo ricoperto di pelame ondulato. Possono ingerire cibo solido a 3 settimane. A 4 settimane aprono gli occhi. Vengono portati a predare a 2 mesi e sono svezzati a 4 mesi. Il bassarisco del Centroamerica può vivere 23 anni in cattività.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Duckworth, J.W. (Small Carnivore Red List Authority) & Schipper, J. (Global Mammal Assessment Team) 2008, Bassariscus sumichrasti in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2013.2, IUCN, 2013.
  2. ^ Merriam-Webster
  3. ^ (EN) D.E. Wilson e D.M. Reeder, Bassariscus sumichrasti in Mammal Species of the World. A Taxonomic and Geographic Reference, 3ª ed., Johns Hopkins University Press, 2005. ISBN 0-8018-8221-4.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi