Bassari

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Curly Brackets.svg
A questa voce o sezione va aggiunto il template sinottico {{Popolo}}
Per favore, aggiungi e riempi opportunamente il template e poi rimuovi questo avviso.
Per le altre pagine a cui aggiungere questo template, vedi la relativa categoria.
Danzatori Bassari

I Bassari sono un popolo africano che vive in Senegal, Gambia, Guinea e Guinea Bissau. La popolazione totale è compresa tra le 10.000 e le 30.000 persone. La maggior parte sono concentrati ai confini tra Senegal e Guinea a sud ovest di Kedougou, nella regione di Kédougou, in francese Pays Bassari o liyan nella lingua Bassari. I Bassari parlano una lingua Tenda, e chiamano se stessi a-liyan (al plurale: bi-liyan),

La maggior parte sono animisti con una minoranza significativa di cristiani (sia cattolici che protestanti). Pochissimi Bassari sono musulmani. Hanno stretti rapporti con i Fula, che risiedono vicino alle colline del Fouta Djallon[1] .

I Bassari vivono con un'agricoltura di sussistenza, e coltivano riso, miglio e fonio. Migrano periodicamente verso le città del Senegal e della Guinea nella stagione secca alla ricerca di un lavoro per poter guadagnare il denaro per comprare cose per la casa, vestiti e altri beni necessari.

La mitologia dei Bassari è incentrata intorno al dio Unumbotte.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Bassari. in Gordon, Raymond G., Jr. (ed.), 2005. Ethnologue: Languages of the World, Fifteenth edition. Dallas, Tex.: SIL International. Accessed 2009-06-06.