Basilica di Nostra Signora del Pilar

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 41°39′25″N 0°52′42″W / 41.656944°N 0.878333°W41.656944; -0.878333

Basilica di Nostra Signora del Pilar
Basilica di Nostra Signora del Pilar
Stato Spagna Spagna
Località Saragozza
Religione Cattolica
Titolare Maria
Diocesi Saragozza
Stile architettonico architettura barocca
Inizio costruzione 1681
Completamento 1872
Sito web Sito ufficiale

La basilica di Nostra Signora del Pilar, o semplicemente basilica del Pilar (in spagnolo "Catedral-Basílica de Nuestra Señora del Pilar"), è una chiesa cattolica che si trova a Saragozza, in Spagna. Nel 1948 è stata insignita del titolo di Basilica minore[1]. La basilica è dedicata alla Vergine Maria, sotto il suo titolo di Nostra Signora del Pilar[2] celebrata come Madre dei popoli ispanici da papa Giovanni Paolo II[3]. È considerata essere la prima chiesa dedicata a Maria della storia[4].

La basilica di Nostra Signora del Pilar è uno dei più famosi santuari di Spagna e secondo la tradizione è stata fondata da Giacomo il Maggiore dopo che Maria, ancora vivente a Gerusalemme, gli era apparsa non in spirito ma nel suo corpo, seduta su un pilastro (pilar).

L'attuale chiesa è un edificio di proporzioni gigantesche dotato di grande cupola centrale, altre dieci cupole minori e quattro campanili; fu eretta a partire dal 1681 su progetto di Francisco Herrera il giovane. All'interno cappelle e volte decorate da affreschi di noti artisti, di marmi, bronzi e argenti e nella santa capilla, cappella barocca a forma di tempietto ellittico, la piccola statua lignea della Madonna del XIV secolo vestita di paramenti preziosi posta su una colonna di alabastro.

La basilica di Nostra Signora del Pilar è una delle due basiliche della città di Saragozza, ed è la co-cattedrale della città insieme alla vicina cattedrale di San Salvador. Tradizionalmente in onore della Madonna del Pilar si celebrano grandi feste dall'11 al 18 ottobre, in cui si balla l'antichissima "jota" danza sacra e popolare.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (DE) Sito GCatholic.org
  2. ^ Our Lady of the Pillar su Catholic-forums
  3. ^ (EN) Fr. Tommy Lane Homily during a pilgrimage to Zaragoza, Spain
  4. ^ Nuestra Señora del Pilar (Our Lady Of The Pillar)

Bibliografía[modifica | modifica sorgente]

  • Rincón García, Wifredo, El Pilar de Zaragoza, Zaragoza, Everest, 2000. ISBN 84-241-0044-1.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]