Base bleed

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Schema di un'unità Base bleed. La prima immagine mostra il fondo della munizione. L'immagine sotto è uno strappo che mostra il meccanismo con cui si genera il getto di gas.

Base bleed è un sistema usato da alcune munizioni di artiglieria a lungo raggio per aumentare la gittata. Si ottengono aumenti anche del 30%.

La resistenza opposta dall'aria al moto del proiettile è causata in parte dalla sovrappressione che si genera sulla parte frontale e in parte dalla depressione che si genera nella parte posteriore. Il Base bleed si propone di ridurre la resistenza incontrata dal proiettile per mezzo di un generatore di gas montato sullo stesso.

Il gas prodotto genera una piccola spinta propellente ma soprattutto riduce la depressione che si ha nella scia. Si ottiene così una minore forza resistente e un aumento della gittata.

Come svantaggi, a parità di altri fattori, si ha una riduzione della precisione dovuta ad una maggiore turbolenza e instabilità della scia e una riduzione della massa del proiettile all'impatto.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

armi Portale Armi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di armi