RAF Mount Pleasant

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Base aerea di Mount Pleasant)
RAF Mount Pleasant
Veduta aerea della base e della sua pista orientata est-ovest 10/28; sullo sfondo è visibile la più corta pista nord-sud 05/23
Veduta aerea della base e della sua pista orientata est-ovest 10/28; sullo sfondo è visibile la più corta pista nord-sud 05/23
IATA: MPN – ICAO: EGYP – WMO: 88889
Descrizione
Nome impianto (EN) RAF Mount Pleasant
Tipo Civile/Militare
Proprietario Ministero della Difesa del Regno Unito
Stato Regno Unito Regno Unito
   Isole Falkland Isole Falkland
Città Port Stanley
Costruzione 1985
Utilizzatore Royal Air Force
Reparti No. 1435 Flight, No. 1312 Flight, No. 78 Squadron
Altitudine AMSL 74 m
Coordinate 51°49′22″S 58°26′50″W / 51.822778°S 58.447222°W-51.822778; -58.447222Coordinate: 51°49′22″S 58°26′50″W / 51.822778°S 58.447222°W-51.822778; -58.447222
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Isole Falkland
EGYP
Piste
Orientamento (QFU) Lunghezza Superficie
10/28 2 590 m Asfalto
05/23 1 525 m Asfalto

[senza fonte]

La base aerea di Mount Pleasant, RAF Mount Pleasant, cui corrisponde la parte civile nota come aeroporto di Mount Pleasant (IATA: MPN, ICAO: EGYP), è un aeroporto militare della Royal Air Force britannica situato nelle Isole Falkland e abilitato per il trasporto civile passeggeri e merci.

Popolato da un numero variabile dai 1.000 ai 2.000 soldati, è situato a 48 km a sud-ovest di Port Stanley, capitale delle Falkland. La base venne inaugurata da Andrea, duca di York, il 12 maggio 1985, diventando pienamente operativa l'anno successivo, rafforzando così la difesa delle Falkland dopo la guerra del 1982 contro l'Argentina. Sostituì la vecchia base della RAF localizzata nell'aeroporto di Port Stanley, composto da una sola pista corta e non in grado di operare aerei di linea e militari a reazione plurimotori; la vecchia pista di Stanley rimane operativa per aerei leggeri e per velivoli da trasporto STOL.

Strutture e unità[modifica | modifica sorgente]

La base aerea di Mount Pleasant dispone di un'ampia gamma di strutture sportive e sociali: palestra, piscina, area per lo squash, simulatore di golf, pista per il karting, zona Laser Quest e paintball, possibilità di praticare mountain bike, surf e pesca, e ancora una libreria, un cinema, pista da bowling, parete da scalare e campi sportivi. Sono altresì presenti vari negozi, una chiesa gestita da un cappellano della RAF, un centro medico e un centro d'istruzione per ragazzi fino a 16 anni. La radio delle forze armate britanniche, la BFBS Radio, dispone di una stazione nell'aeroporto.[1][2]

Al 2012 Mount Pleasant è la sede del No. 1435 Flight (1435ª squadriglia) dotato di quattro Eurofighter Typhoon, del No. 1312 Flight fornito di un'aerocisterna Vickers VC10 e di un C-130 Hercules, così come del No. 78 Squadron (78º squadrone) con i suoi elicotteri Sea King e Chinook. Le unità di terra includono le No. 7, 303, e 751 Signal Unit e un distaccamento di Rapier proveniente dal RAF Regiment.[3]

Il supporto è garantito da un distaccamento del 33 Engineer Regiment (33º reggimento genieri, basato a Port Stanley), parte del Joint Service Falkland Islands Detachment costituito da artificieri della RAF e del Royal Logistic Corps. L'attività principale del reggimento è il disinnesco di residuati bellici della guerra delle Falkland, istruendo anche i militari e i civili sulle zone dove è vietato l'ingresso.[4]

Compagnie aeree e destinazioni[modifica | modifica sorgente]

RAF Mount Pleasant è l'unico aeroporto internazionale delle Falkland. Contraddistinto dal codice aeroportuale IATA "MPN", vi transitano, oltre che militari, aerei civili due volte a settimana. Dall'autunno 2008,[5] e fino alla bancarotta dichiarata nel 2009, i voli civili sono stati gestiti per conto della RAF dalla compagnia aerea britannica Flyglobespan, in seguito sostituita dalla francese Air Tahiti Nui, dalla britannica Titan Airways e dalla seychellese Air Seychelles[6] che volano da e per la RAF Brize Norton nell'Oxfordshire con uno scalo per il rifornimento alla RAF Ascension Island nell'Atlantico centro-meridionale. Ogni sabato inoltre la cilena LAN Airlines opera un volo per l'aeroporto internazionale Presidente Carlos Ibáñez del Campo di Punta Arenas (Cile), mentre una volta al mese offre un viaggio verso Río Gallegos (Argentina).

Il 2 marzo 2012, il presidente argentino Cristina Fernández de Kirchner propose voli Aerolineas Argentinas verso Buenos Aires per rimpiazzare i voli LAN Airlines verso il Cile. Mentre l'idea di voli verso l'Argentina venne vista con favore dagli isolani (confidenzialmente detti "kelpers"), non venne gradita quella del monopolio da parte della stessa Argentina sui voli commerciali[7][8].

Il 2 aprile 2012, una compagnia aerea uruguaiana, Air Class Líneas Aéreas, ottenne il permesso dal ministero della difesa uruguaiano di iniziare un volo commerciale verso le Falkland[9].

Compagnia Destinazione
Voli di linea
Portogallo Hi Fly Regno Unito Londra-Gatwick, Capo Verde Ilha do Sal
Cile LAN Airlines Cile Punta Arenas, Santiago del Cile, Argentina Río Gallegos
Voli charter
Regno Unito FIGAS Regno Unito Port Stanley e altri insediamenti delle Falkland
Portogallo Hi Fly Regno Unito Londra-Gatwick (charter petrolifero)
Regno Unito Titan Airways Regno Unito Isola di Ascensione, Brize Norton

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Sporting Activities and Gym Facilities in the Falkland Islands
  2. ^ Amenities and facilities for your day to day living in the Falkland Islands
  3. ^ Station Name: RAF Mount Pleasant, Falkland Islands
  4. ^ JOINT SERVICES EXPLOSIVE ORDNANCE DISPOSAL IN THE FALKLAND ISLANDS
  5. ^ South Atlantic Remote Territories Media Association
  6. ^ Airbridge Flights Update
  7. ^ Uki Goni, Argentine president calls for direct flights from Falklands to Buenos Aires in The Guardian (London), 2 marzo 2012.
  8. ^ Argentina wants its airline to fly to Falklands in Reuters, 2 marzo 2012.
  9. ^ Green light for Uruguayan flight to Falklands; Argentine ambassador says it’s not commercially viable — MercoPress

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

aviazione Portale Aviazione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di aviazione