Bartonella quintana

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Bartonella
Bartonella.jpg
Classificazione scientifica
Dominio Prokaryota
Regno Bacteria
Phylum Proteobacteria
Classe Alpha proteobacteria
Ordine Rhizobiales
Famiglia Bartonellaceae
Genere Bartonella
Specie B. quintana
Nomenclatura binomiale
Bartonella quintana
(Schmincke 1917) Brenner et al. 1993
Sinonimi

Rochalimaea quintana
(Schmincke 1917) Krieg 1961

Bartonella quintana è un batterio del genere Bartonella, un gruppo di batteri Gram-negativi.

La B. quintana è l'agente eziologico della cosiddetta "febbre delle trincee" o "febbre quintana", una malattia manifestatasi in forma epidemica in Europa, durante le due guerre mondiali.

Contagio[modifica | modifica sorgente]

La malattia è trasmessa all'uomo dai pidocchi, che sono gli unici "reservoir" naturali. Le bartonelle si ritrovano solitamente nel sangue per mesi, anche in assenza di manifestazione clinica, e i titoli anticorpali degli infetti sono di solito molto bassi.

Decorso[modifica | modifica sorgente]

La patologia ha un periodo di incubazione di 15-30 giorni, ed è caratterizzata da episodi febbrili ricorrenti, della durata di 4-5 giorni (da cui il nome "quintana"), che in una percentuale di circa il 50% casi può recidivare per mesi o anni.

Si stima che in Europa furono infettati circa 1 milione di soldati durante la Prima guerra mondiale.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

microbiologia Portale Microbiologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di microbiologia