Barry Hoban

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Barry Hoban
Dati biografici
Nome Peter Barry Hoban
Nazionalità Regno Unito Regno Unito
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità Strada, pista
Ritirato 1981
Carriera
Squadre di club
1962-1963 Bertin
1964-1969 Mercier Mercier
1970-1971 Sonolor Sonolor
1972-1976 Gan Gan
1977-1979 Miko Miko
1980 Elswick-Falcon
1981 Coventry Eagle
Nazionale
1960
1964-1970
Regno Unito Regno Unito
Regno Unito Regno Unito
Carriera da allenatore
1981-1983 Coventry Eagle
 

Peter Barry Hoban (Stanley, 5 febbraio 1940) è un ex ciclista su strada e pistard inglese. Professionista dal 1962 al 1981, vinse la Gand-Wevelgem nel 1974, otto tappe al Tour de France e due alla Vuelta a España.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Da dilettante vinse i campionati nazionali su strada, sia in linea che a cronometro, e su pista nella specialità dell'inseguimento.

Da professionista si impose nella Gand-Wevelgem e in tappe al Tour de France e alla Vuelta a España.

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

  • 1962 (Bertin-Porter 39-Milremo, una vittoria)
La Poly Nordiste
  • 1964 (Mercier-BP-Hutchinson, tre vittorie)
12ª tappa Vuelta a España (Santander)
13ª tappa Vuelta a España (Avilés)
3ª tappa Grand Prix du Midi Libre (Carcassonne)
  • 1966 (Mercier-BP-Hutchinson, due vittorie)
2ª tappa Tour de l'Oise (Beauvais)
Rund um den Henninger-Turm
  • 1967 (Mercier-BP-Hutchinson, una vittoria)
14ª tappa Tour de France (Sète)
  • 1968 (Mercier-BP-Hutchinson, una vittoria)
19ª tappa Tour de France (Sallanches)
  • 1969 (Mercier-BP-Hutchinson, tre vittorie)
1ª tappa Quatre jours de Dunkerque (Lens)
18ª tappa Tour de France (Bordeaux)
19ª tappa Tour de France (Brive)
  • 1970 (Sonolor-Lejeune-Wolber, due vittorie)
3ª tappa Quatre jours de Dunkerque (Valenciennes)
Man'x Trophy
  • 1971 (Sonolor-Lejeune, due vittorie)
Grand Prix de Fourmies
5ª tappa Quatre jours de Dunkerque (Dunkerque)
  • 1973 (Gan, due vittorie)
11ª tappa Tour de France (Argelès-sur-Mer)
19ª tappa Tour de France (Versailles)
  • 1974 (Gan-Mercier-Hutchinson, sette vittorie)
1ª tappa Grand Prix du Midi Libre (Béziers)
3ª tappa Grand Prix du Midi Libre (Millau)
Gent-Wevelgem
2ª tappa Tour d'Indre-et-Loire (Véretz)
3ª tappa Tour de l'Aude (Carcassonne)
13ª tappa Tour de France (Montpellier)
Paris-Bourges
  • 1975 (Gan-Mercier, una vittorie)
8ª tappa Tour de France (Bordeaux)
  • 1978 (Miko-Mercier, una vittorie)
5ª tappa Quatre jours de Dunkerque (Dunkerque)

Altri successi[modifica | modifica sorgente]

  • 1963 (Bertin-Porter 39-Milremo)
Solesmes (Criterium)
  • 1966 (Mercier-BP-Hutchinson)
Plémet (Criterium)
Oostkamp (Criterium)
  • 1967 (Mercier-BP-Hutchinson)
Callac (Criterium)
Chateau-Chinon (Criterium)
  • 1969 (Mercier-BP-Hutchinson)
Cleethorpes (Criterium)
  • 1970 (Sonolor-Lejeune-Wolber)
Vaux (Criterium)
Woodstock (Criterium)
  • 1974 (Gan-Mercier-Hutchinson)
Meaux (Criterium)
Classifica sprint Tour de France
  • 1979 (Miko-Mercier-Vivagel)
London-Bradford (Criterium)
  • 1980 (Elswick-Falcon Cycles)
Grand Prix of Manchester (Criterium)

Piazzamenti[modifica | modifica sorgente]

Grandi Giri[modifica | modifica sorgente]

1964: 65º
1967: 62º
1968: 33º
1969: 64º
1970: ritirato (6ª tappa)
1971: 40º
1972: 70º
1973: 43º
1974: 37º
1975: 68º
1977: 41º
1978: 65º
1964: 29º
1965: 47º
1967: ritirato (6ª tappa)

Classiche monumento[modifica | modifica sorgente]

1964: 42º
1965: 74º
1969: 13º
1978: 82º
1966: 59º
1967: 5º
1968: 12º
1969: 7º
1972: 59º
1964: 44º
1965: 46º
1968: 16º
1969: 10º
1970: 35º
1971: 16º
1972: 3º
1974: 33º
1968: 10º
1969: 3º
1971: 24º
1972: 12º
1973: 43º
1975: 29º

Competizioni mondiali[modifica | modifica sorgente]

Riconoscimenti[modifica | modifica sorgente]

  • Inserito nella British Cycling Hall of Fame nel 2009

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]