Barry Cunliffe

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Barry Cunliffe, nome completo Barrington Windsor Cunliffe (Commander of the OBE) (10 dicembre 1939), è un archeologo britannico.

È stato professore di archeologia europea all'Università di Oxford dal 1972.

Nel 1963 divenne Lecturer presso l'Università di Bristol. Affascinato dai resti romani nei pressi di Bath si lanciò in un programma di scavi e pubblicazioni. La sua energia e la sua intelligenza lo fecero distinguere, e nel 1966 divenne un inusualmente giovane professore di Archeologia del dipartimento appena fondato presso l'Università di Southampton. Lì venne coinvolto negli scavi (1961-8) della villa romana di Fishbourne, solitamente chiamata Palazzo per la sua estensione.

Si allontanò dal periodo romano per dedicarsi all'Età del Ferro: iniziò una lunga serie di scavi (1969-1988) a Danebury nello Hampshire. Continuò il suo lavoro a Danebury anche dopo esser trasferito a Oxford nel 1972, e attualmente è coinvolto nel Danebury Environs Project. Il suo interesse per l'Età del Ferro lo ha portato a produrre numerose pubblicazioni e a diventare un'autorità riconosciuta sulla civiltà celtica.

È stato a capo del Museo di Londra. Attualmente insegna Archeologia presso la School of Archaeology dell'Università di Oxford.

Libri[modifica | modifica sorgente]

  • Fishbourne (1971)
  • The Celtic World (1987)
  • Wessex to AD 1000 (1993)
  • Facing the Ocean (2001)
  • The Extraordinary Voyage of Pytheas the Greek (2002)

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 109440741 LCCN: n79059942

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie