Barnabé Brisson (magistrato)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Barnabé Brisson

Barnabé Brisson (Fontenay-le-Comte, 1531Parigi, 1591) è stato un diplomatico francese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Cenni biografici[modifica | modifica wikitesto]

Giovane giurista, divenne presto avvocato reale e ricoprì importanti ruoli all'interno del fisco. La sua popolarità lo fece presto divenire presidente del parlamento francese, ma presto fu offuscato dai contrasti civili parigino dell'epoca. Si occupò di diritto romano e redasse importanti opere per lo studio di quest'ultimo.

Controversie[modifica | modifica wikitesto]

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • De verborum quae ad ius pertinent significatione (1558)
  • De formulis et sollemnibus Populi Romani verbis libri VIII (Parisiis 1583)

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN19865 · ISNI: (EN0000 0001 1861 9336 · BNF: (FRcb119846720 (data)
biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie