Bariogenesi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

In cosmologia, per bariogenesi si intende un ipotetico processo fisico che diede luogo ad una asimmetria tra barioni e antibarioni nel periodo immediatamente successivo al processo dell'inflazione dell'universo, nei primi istanti del Big Bang, con conseguente rilascio di massa residua che costituisce la materia complessiva dell'universo attuale.

La teoria della bariogenesi coinvolge alcune branche della fisica come la teoria quantistica dei campi e fisica statistica. La differenza fondamentale tra le diverse teorie della bariogenesi sta nella descrizione delle interazioni tra le particelle fondamentali.

Il processo della bariogenesi è immediatamente seguito dal processo della nucleosintesi, fatto questo molto meglio compreso, che è il processo lungo il quale hanno preso forma i primi nuclei atomici.

Il perché nel progresso di bariogenesi sia sopravvissuta più materia che antimateria è uno dei problemi irrisolti della fisica.

Materia contenuta nell'universo[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Asimmetria barionica.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • E. W. Kolb and M. S. Turner, The Early Universe, Perseus Publishing, 1994, ISBN 0-201-62674-8.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

  • A. D. Dolgov (July 1997). "Baryogenesis, 30 years after". arXiv, hep-ph/9707419.
  • A. Riotto (July 1998). "Theories of baryogenesis". arXiv, hep-ph/9807454. Also, CERN preprint CERN-TH/98-204.
  • M. Trodden (March 1998). "Electroweak baryogenesis". arXiv, hep-ph/9803479.
fisica Portale Fisica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di fisica