Barile (unità di misura)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Questa voce ha una versione parlata (troverai un riquadro, più in basso, con il link). Clicca qui per accedere al progetto Wikipedia parlata

Il barile (simbolo b, bb o bbl) è un'unità di misura di volume tradizionalmente utilizzata per la misura degli idrocarburi liquidi. Il barile è un retaggio degli inizi dell'industria petrolifera quando i liquidi estratti dai pozzi venivano raccolti in barili di legno per essere trasportati al luogo di vendita o di raffinazione del petrolio utilizzando carri, ferrovie e navi. Questa unità entrò in uso nei primi campi petroliferi della Pennsylvania. L'unità di misura in barili rimase in vigore anche successivamente all'introduzione di sistemi di trasporto più efficienti come gli oleodotti e le petroliere ed è ancora oggi correntemente utilizzata (es. il prezzo del petrolio viene indicato in dollari per barile e non metri cubi o litri).

Un barile corrisponde a 42 galloni USA ovvero a circa 158,99 litri[1]. La massa di un barile dipende ovviamente dal tipo di liquido contenuto, nel caso del greggio è di circa 0,14 t (310 libbre).

Barile equivalente di petrolio[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Barile equivalente di petrolio.

Per barile di petrolio equivalente (boe) si intende invece la conversione dei volumi di idrocarburi gassosi (espressi in metri cubi o piedi cubici) in volumi equivalenti di idrocarburi liquidi al fine di poterli sommare con quest'ultimi per darne un aggregato (ad esempio nella comunicazione delle produzioni e delle riserve).

Altre unità derivate[modifica | modifica wikitesto]

Barili al giorno (bpd, da barrels per day): usati per esprimere la quantità di petrolio estratta da un giacimento o da uno specifico pozzo in un giorno, oppure la quantità lavorata da un impianto di trattamento in un giorno.

Barili al giorno solare (bcd, da barrels per calendar day): quantità media lavorata da un impianto in un giorno, calcolata dividendo la quantità annuale per 365. Esprime la capacità media di lavorazione di un impianto.

Barili al giorno di funzionamento (bpsd, da barrels per stream day): quantità media lavorata da un impianto in un giorno, calcolata dividendo la quantità lavorata in un certo periodo per il numero di giorni di funzionamento effettivo. Esprime la capacità media di lavorazione di un impianto.

Barili di acqua al giorno (bwpd, da barrels of water per day): barili al giorno applicati all'acqua, unità utilizzata nel campo petrolifero per esprimere il consumo di acqua degli impianti o la velocità di reiniezione dell'acqua nei giacimenti esauriti.

Usi storici[modifica | modifica wikitesto]

Prima dell'adozione del sistema decimale il barile era usato nelle varie città per misurare liquidi, principalmente l'olio ed il vino. Il valore variava notevolmente tra le città e nella stessa città secondo il liquido misurato.

Barile litri
Firenze (olio) 16 fiaschi 33,43
Firenze (vino) 20 fiaschi 45,58
Genova (olio) 65,48
Genova (vino) 79,50
Roma (vino) 32 boccali 58,34
Sicilia 34,38
Napoli 60 caraffe 43,63

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ The Encyclopedia of Ecology and Environmental Management

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

metrologia Portale Metrologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di metrologia