Bardotto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bardotto (Equus burdo)
Old hinny in Oklahoma.jpg
Derivazione del nome cavallo + asina
Madre Equus asinus
Padre Equus caballus
Presente in natura No
Utilizzato dall'uomo animale da soma, allevamento per carne
Vitalità 30-50 anni
Fecondità esemplari femmina occasionalmente fertili

Il bardotto è un ibrido, generalmente infecondo che nasce dall'accoppiamento di un cavallo stallone con una femmina di asino domestico. Le femmine possono essere occasionalmente fertili. Aveva un tempo maggior importanza economica, al giorno d'oggi i bardotti sono allevati raramente e quasi esclusivamente per la qualità della carne. Una zona tipica di produzione è la Sicilia.

Rispetto al mulo (che è l'incrocio contrario, cioè tra l'asino stallone e la cavalla) il bardotto presenta una maggiore somiglianza con il cavallo e ha una criniera più folta. Ha le orecchie piccole e come il cavallo nitrisce, a differenza del mulo che raglia. Per ragioni di accoppiamento, il bardotto è il tipo di incrocio più difficile da ottenere.

Le norme di allevamento non differiscono particolarmente da quelle del mulo. Come il mulo, il bardotto maschio è generalmente sterile. L’animale era conosciuto già in Mesopotamia, come animale da traino; fino ad alcuni decenni fa era allevato principalmente in Sicilia, Spagna e Portogallo.

Un tempo il bardotto era utilizzato come animale da soma e da traino; nel corso del Novecento è stato impiegato dai ranghi militari per il trasporto pesante, soprattutto armi, munizioni e vettovagliamento.

In seguito alla meccanizzazione di molti lavori, il bardotto viene allevato principalmente come animale da macello. Le sue carni, come tutta la carne equina, sono apprezzate per l’alto valore nutritivo.

Altri significati[modifica | modifica sorgente]

  • Bardotti è anche il termine con il quale, in Italia, vengono definiti gli alatori.
  • Il bardotto è il titolo di un libro di Valerio Bertini del 1957 vincitore del "Premio Pozzale Luigi Russo"[1]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Premio Pozzale Luigi Russo

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi