Bardas

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Bardas (816866) fu reggente dell'impero bizantino, dal 856 al 866.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlio di Mamikonian e fratello di Teodora, futura moglie dell'imperatore Teofilo; alla morte di quest'ultimo, divenne reggente, in compagnia della sorella e del fratello Petronio, nell'attesa che salisse al trono il nipote Michele III. Nell'849 riformò la scuola di Costantinopoli, che era stata fondata nel 425 da Teodosio II, trasformandola in una università, la prima di tutto il mondo.

Bardas venne assassinato nell'866, a seguito di una congiura perpetrata per la salita al trono del futuro imperatore Basilio I.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]