Barclays

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Barclays Bank plc
Stato Regno Unito Regno Unito
Tipo Società in accomandita per azioni (PLC)
Borse valori Borsa di Londra: BARC, NYSE: BCS
Fondazione 1690 a Lombard Street
Sede principale Inghilterra Londra,
Regno Unito Gran Bretagna
Persone chiave Bob Diamond (amministratore delegato), Matthew Barrett (presidente), Renato Lombi
Settore Servizi finanziari
Prodotti banca e assicurazione
Fatturato Green Arrow Up.svg 6,065 miliardi (+32% 2009) GBP (2010)
Dipendenti 113.300 (2005)
Slogan «become the go to bank»
Sito web www.barclays.com

Barclays Bank plc è una banca internazionale britannica.

È presente in oltre cinquanta Paesi con 118.000 dipendenti[1]. Ha introdotto il primo ATM a Londra nel 1975 e le prime carte revolving. Nel 1958 è stata la prima banca nel Regno Unito ad avere una direttrice donna, la sig.ra Harding. Nel 1966 ha lanciato la prima carta di credito nel Regno Unito.

Le società del Gruppo Barclays sono:

  • Barclays, strutturata in cinque divisioni operative:
    • UK Banking
    • Global Retail and Commercial Banking
    • Barclays Capital - banca d'investimento
    • Barclays Global Investors - gestore di fondi comuni d'investimento per investitori istituzionali
    • Wealth Management
  • Barclaycard, la divisione carte di credito. Lancia la prima carta di credito in Europa nel 1966 e nel 1977 è tra i soci fondatori del circuito visa. Lancia sul mercato la carta di credito revolving.
  • Woolwich

Barclays in Italia[modifica | modifica wikitesto]

Barclays è presente in Italia tramite:

  • Barclays, banca retail con 200 filiali presenti in tutte le principali città e 84 negozi finanziari Barclays Mutui e Prestiti (BMP)
  • Banca Woolwich, mutui
  • Barclaycard, che ha acquisito le carte Citibank (in fase di ritiro dal mercato italiano entro dicembre 2014)
  • Barclays Global Investors, ETF (Exchange-traded funds) iShares, fondi comuni indicizzati (a gestione passiva) quotati sulla Borsa di Milano (nel marzo 2009 è stata ceduta a BlackRock).
  • Gruppo Cartorama S.r.l. - 78%[2][3], acquistato attraverso Barclays Industrial Investments Limited il 18 dicembre 2008 da Arpus Consultadoria e Marketing Lda per 130 milioni di euro.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Una filiale Londinese
  1. ^ La terza banca del Regno Unito, la settima in Europa per capitalizzazione con 71,1 miliardi di euro. Fonte: Reuters, dati de Il Sole 24 Ore di sabato 21 aprile 2007, pag. 4.
  2. ^ Buyout, Barclays PE compra Cartorama da Arner per circa 130 mln | Notizie | Società Estere | Reuters
  3. ^ PROVVEDIMENTO N. 19276

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]