Barbonymus schwanenfeldii

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Barbonymus schwanenfeldii
Barbonymus schwanenfeldii by OpenCage.jpg
Stato di conservazione
Status none NE.svg
Specie non valutata
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Actinopterygii
Ordine Cypriniformes
Famiglia Cyprinidae
Genere Barbonymus
Specie B. schwanenfeldii
Nomenclatura binomiale
Barbonymus schwanenfeldii
(Bleeker, 1853)
Sinonimi

Barbus schwanenfeldi

Barbonymus schwanenfeldii è un pesce di acqua dolce appartenente alla famiglia Cyprinidae.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

Proviene dai ruscelli di Borneo, Sumatra e Malesia[1].

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Il corpo, compresso lateralmente e alto, ha una forma simile a un rombo. La colorazione è grigia, le pinne sono rosse e non molto ampie. La pinna caudale è biforcuta. Misura fino a 35 cm, ma di solito non supera i 20[1].

Biologia[modifica | modifica sorgente]

Riproduzione[modifica | modifica sorgente]

È oviparo e la fecondazione è esterna. Non ci sono cure nei confronti delle uova[2].

Alimentazione[modifica | modifica sorgente]

È onnivoro, ma nonostante si nutra anche di pesci più piccoli la sua dieta è composta soprattutto da piante acquatiche[1].

Acquariofilia[modifica | modifica sorgente]

Pesce allevato e riprodotto in acquario.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c (EN) Barbonymus schwanenfeldii in FishBase. URL consultato il 10/06/2012.
  2. ^ Riproduzione. URL consultato il 7 aprile 2014.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

pesci Portale Pesci: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pesci