Barbie e le 12 principesse danzanti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando il videogioco, vedi Barbie e le 12 principesse danzanti (videogioco).
Barbie e le 12 principesse danzanti
Titolo originale Barbie in the 12 Dancing Princesses
Paese di produzione USA
Anno 2006
Durata 81 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere animazione
Regia Greg Richardson
Sceneggiatura Elana Lesser, Cliff Ruby
Produttore Shea Wageman
Casa di produzione Lions Gate
Montaggio Colin Adams, James Boshier
Musiche Arnie Roth
Doppiatori originali
Doppiatori italiani

Barbie e le 12 principesse danzanti (Barbie in the 12 Dancing Princesses) è un film d'animazione del 2006 distribuito direttamente per il video casalingo, realizzato in grafica computerizzata. Protagonista del film è Barbie. Il titolo allude alla fiaba dei fratelli Grimm Le dodici principesse danzanti.

Trama[modifica | modifica sorgente]

In un regno molto lontano, re Randolph governa insieme alle sue dodici figlie. Avendo paura però che il loro comportamento, senza una figura educatrice, non fosse all'altezza del loro ruolo, "non da principesse", si attiva per rimediarvi. Chiama sua cugina, la duchessa Rowena, con lo scopo di educarle.

Ma la duchessa non viene affatto gradita alle ragazze, soprattutto a Genevieve che cerca, vanamente, di parlare con il padre. Rowena cambia infatti radicalmente molte delle abitudini di vita delle dodici principesse: le fa vestire di grigio e proibisce loro tutte quelle attività nelle quali primeggiavano in talento, ossia la lettura, l'equitazione, la danza, il canto.

Il giorno del compleanno delle tre sorelle più piccole accade che Rowena, assieme alla sua guardia Desmond, le sorprende a danzare e cantare; per loro queste attività erano oramai una tradizione di famiglia, apprese direttamente dalla loro madre. Ma ciò non basta a fermare lo sdegno di Rowena, che si impegna a rendere la vita delle principessine ancora più tremenda. Vieta loro di ballare e di festeggiare le sorelline più piccole.

Quella stessa sera le tre sorelle ricevono in regalo la fiaba di una principessa che attraverso una porta magica arriva in posto magico dove c'è un padiglione dove ella può danzare. Alla terza notte il padiglione scompare ma la principessa porta un po' della magia di quel luogo con sé. Lacey la sorellina più piccola fa per sbaglio cadere il suo libro e le ragazze capiscono che le pietre disegnate sul pavimento della loro camera corrispondo a quelle disegnate su ciascuno dei loro libri. Genevieve allora danza su ogni pietra, come dice la favola, e una scala compare. Le principesse raggiungono un padiglione e insieme ballano per tutta la notte. Lacey si ferisce e scopre che l'acqua di quel luogo guarisce le ferite.

Rowena scopre che le scarpette da ballo delle principesse sono consumate e chiede loro dove siano andate; ma la megera non crede alla loro risposta e le strapazza fino a trattarle come domestiche, mentre avvelena lentamente il cugino. Intanto Geneviève chiede a Derek, il ciabattino di corte, di indagare sul signor Fabian, un uomo a cui la duchessa ha venduto qualcosa. Le sorelle tornano nel regno incantato ancora una volta, e Rowena le accusa di essere la causa della malattia del re. Loro, allora, prendono la decisione di ritirarsi in quel mondo, finché il loro padre non si sarà ristabilito.

Derek incontra Fabian e scopre che Rowena gli aveva venduto il calice della regina Isabella, la madre delle sorelle. Così fa ritorno alla reggia per avvertire Genevieve, ma viene a sapere che le principesse sono fuggite. Così scopre il meccanismo delle pietre e raggiunge le principesse, ma viene spiato da Brutus, lo scimmiotto di Rowena. Quest'ultima, una volta introdottasi nel regno, raccoglie dei fiori magici, e poi intrappola Genevieve, Derek e le altre distruggendo le pietre. Si fa nominare regina da Randolph, ucciso da lei, ma le sorelle e Derek danzando, tornano a palazzo. Usando le loro capacità, riescono a raggiungere Rowena e lei lancia un incantesimo a Genevieve facendola ballare all'infinito. Ma, grazie al ventaglio di Genevieve, la magia si riversa su Rowena ed insieme a Desmond danzerà per l'eternità.

Lacey somministra al re l'acqua magica. Lui torna in forma e si celebrano le nozze di Genevieve e Derek.

Personaggi[modifica | modifica sorgente]

  • Genevieve: la protagonista, nonché settima figlia e ottima ballerina. È segretamente innamorata di Derek e arriva sempre in ritardo. Ha 17 anni.
  • Ashlyn: sorella maggiore comprensiva e ascoltatrice, ama suonare il flauto. Ha 23 anni.
  • Blair: la seconda sorella amante dei cavalli. Ha 22 anni.
  • Courtney: la terza sorella amante dei libri, tanto che non si accorge di ciò che le accade intorno. Ha 21 anni.
  • Delia: gemella di Edeline, quarta sorella amante di tutti gli sport, soprattutto del cricket, ma molto disordinata. Ha 20 anni.
  • Edeline: gemella di Delia quinta come sua sorella amante degli sport e del disordine. Ha 20 anni.
  • Fallon: sesta sorella molto romantica e amante degli animali. Ha 18 anni.
  • Isla: nona sorella gemella di Hadley, amante degli sport. Ha 14 anni.
  • Hadley: ottava sorella gemella di Isla, e come lei amante degli sport. Ha 14 anni.
  • Janessa: è la prima della tre gemelline più piccole, amante degli insetti. Ha 10 anni.
  • Kathleen: è la seconda delle tre piccole gemelle, amante della pittura. Ha 10 anni.
  • Lacey: la più piccola, anche lei ama ballare ma è un po' imbranata e spesso ha modo di sentirsi in colpa. Ha 10 anni.
  • Derek: è il ciabattino reale innamorato segretamente di Genevieve; grande aiutante delle principesse.
  • Re Randolph: re e padre delle dodici figlie. Vedovo di Isabella.
  • Isabella: regina dall'animo sensibile che insegna alle figlie ad inseguire i propri sogni. Nel film non compare mai se non in un quadro, ma è spesso nominata.
  • Rowena: l'antagonista, cugina del re che cerca costantemente di rubare il trono a suo cugino.
  • Desmond: servitore di Rowena, un po' tardo ma fedele a lei perché ne è segretamente innamorato.

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

  • Sebbene il film sia ambientato in Germania nel 1700, alcune principesse hanno nomi americani e i libri sono scritti in una scrittura simile all'arabo.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

animazione Portale Animazione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di animazione