Barberini (metropolitana di Roma)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Logo Metropolitane Italia.svg Barberini
Stazione di Barberini.jpg
Stazione della metropolitana di Roma
Gestore ATAC
Inaugurazione 1980
Stato In uso
Linea Linea-a-flag-box-bold.png
Localizzazione Trevi
Tipologia Stazione sotterranea con due binari in due canne parallele
Dintorni Fontana di Trevi
Mappa di localizzazione: Roma
Barberini
Metropolitane del mondo

Coordinate: 41°54′13.09″N 12°29′19.35″E / 41.903635°N 12.488708°E41.903635; 12.488708

La stazione di Barberini è una stazione della Linea A della metropolitana di Roma, situata nel rione Trevi, inaugurata nel 1980; è una stazione sotterranea.

La stazione è situata sotto Piazza Barberini; le uscite sono su piazza Barberini, accanto all'omonimo cinema, e all'inizio di Via Veneto, vicino alla Fontana delle Api.

L'atrio della stazione ospita alcuni mosaici del Premio Artemetro Roma. Gli autori dei mosaici esposti sono: Graziano Marini e Heinz Mark.

Storia[modifica | modifica sorgente]

La stazione di Barberini fu costruita come parte della prima tratta (da Anagnina a Ottaviano) della linea A della metropolitana[1], entrata in servizio il 16 febbraio 1980[2].

Strutture e impianti[modifica | modifica sorgente]

La stazione di Barberini è una stazione sotterranea a due binari, che in tale tratto corrono in due distinte gallerie, serviti da due banchine centrali. Il piano binari, scavato a foro cieco, è collegato al mezzanino superficiale, scavato a cielo aperto, attraverso rampe di scale e scale mobili[3].

Dintorni[modifica | modifica sorgente]

Piazza Barberini[modifica | modifica sorgente]

Quirinale[modifica | modifica sorgente]

Piazza Fontana di Trevi[modifica | modifica sorgente]

Altro[modifica | modifica sorgente]

Servizi[modifica | modifica sorgente]

La stazione dispone di:

  • Biglietteria Biglietteria automatica
  • Scale mobili Scale mobili
  • Videosorveglianza Stazione video sorvegliata

Interscambi[modifica | modifica sorgente]

  • Biglietteria Linee autobus ATAC di passaggio
  • Feriali e festive: 52 - 61 - 62 - 63 - 80EX - 80B EX - 83 - 85 - 116 - 116T - 160 - 175 - 492 - 590
  • Notturne: n1 - n4 - n5 - n12 - n25
  • Solo feriali: 53
  • Solo festive: 150EX
  • Solo sabato e festivi: C3

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Formigari, Muscolino,op. cit., p. 133
  2. ^ Formigari, Muscolino, op. cit., p. 142
  3. ^ Formigari, Muscolino, op. cit., p. 141

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Vittorio Formigari, Piero Muscolino, La metropolitana a Roma, Calosci - Cortona, 1983.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

  • La stazione sul sito dell'ATAC. Il sito indica la dislocazione delle entrate e delle fermate degli autobus.
Capolinea Stazione precedente Linea A Stazione successiva Capolinea
Battistini TriangleArrow-Left.svg Spagna Pfeil links.svg Barberini Pfeil rechts.svg Repubblica TriangleArrow-Right.svg Anagnina