Barbara Rosenkranz

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Barbara Rosenkranz

Barbara Rosenkranz nata Schörghofer (Salisburgo, 20 luglio 1958) è una politica austriaca, esponente del Partito della Libertà Austriaco.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

È il Ministro provinciale dell'Edilizia e della Protezione degli Animali della Bassa Austria. È stata candidata presidente per il suo partito nelle elezioni presidenziali del 2010, dove ha ottenuto il 16% dei voti[1] contro il 78% di Heinz Fischer, presidente uscente.

Rosenkranz è una figura controversa in Austria: è sposata con un neo-nazista ed è estremamente critica verso la severa legislazione anti-nazista dell'Austria.[senza fonte] La sua nomina a leader del FPÖ ha suscitato indignazione dei gruppi di ebrei e politici moderati.[senza fonte]

La Rosenkranz è madre di dieci figli.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Austria al voto, netta vittoria di Fischer: il presidente uscente al 78% dei voti

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 293938619 LCCN: n2009041205