Barbara Hale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Barbara Hale nel film Non c'è passione più grande (1949)

Barbara Hale (DeKalb, 18 aprile 1922) è un'attrice cinematografica e televisiva statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Gli inizi[modifica | modifica wikitesto]

Seconda di due figlie (la sorella Juanita è nata nel 1913), Barbara Hale nasce a DeKalb, in Illinois (USA), da Willa Calvin e Luther "Ezra" Hale, di origini scozzesi e irlandesi. La famiglia si trasferisce a Rockford quando Barbara è ancora piccola. Qui prende lezioni di ballo sino all'età di vent'anni, oltre a partecipare alle attività del teatro locale. A scuola scopre anche la pittura e, dopo il diploma, ottenuto nella locale scuola di Rockford, si trasferisce a Chicago per iscriversi all'Accademia delle Belle Arti.

La vita nella metropoli è particolarmente difficile e la scuola molto competitiva. Per guadagnare qualcosa si orienta verso il mestiere di modella e inizia a posare per una striscia di fumetti dal titolo "Ramblin Bill". Poco dopo aver iniziato questa attività, viene scoperta da un agente che invia le sue foto agli studi della RKO. Barbara firma un contratto e si trasferisce in California.

Carriera di attrice cinematografica[modifica | modifica wikitesto]

Inizia nel 1943 come comparsa. L'occasione arriva con una piccola parte nel film Il denaro non è tutto (1943), con Frank Sinatra protagonista. Da questo momento partecipa a molti film di serie B come La bella avventura (1945), con Robert Mitchum, e ad alcune pellicole più importanti come La fortuna si diverte (1950) con James Stewart e Nuvola nera (1952) con Broderick Crawford e Lloyd Bridges. L'attrice alterna personaggi di donna-moglie tutto miele ad eroina risoluta che sa e ottiene quello che vuole.

Nel 1944, durante la lavorazione di La bella avventura, conosce Bill Williams (nome d'arte di Hermann Katt), attore che sarebbe diventato famoso grazie alla televisione. Il 22 giugno 1946 si sposano e il matrimonio dura 46 anni, sino alla morte di Williams nel 1992. Dall'unione sono nati tre figli: Jody Katt nel 1947, William Katt (divenuto anch'egli attore) nel 1951 e Juanita Katt nel 1953.

Perry Mason[modifica | modifica wikitesto]

con Raymond Burr nella serie televisiva Perry Mason (1958)

Alla metà degli anni cinquanta, la carriera della Hale conta all'attivo molti film a basso costo e qualche buona interpretazione, ma corre il rischio di farla rimanere relegata a ruoli femminili di bella presenza in pellicole di serie B, prodotte in quantità da Hollywood durante gli anni quaranta e cinquanta.

Nel 1956 le viene offerto il ruolo di Della Street, la discreta e indispensabile segretaria tuttofare dell'avvocato Perry Mason nella serie omonima di telefilm. Il personaggio, pur non richiedendo ingenti sforzi recitativi, si rivela una fondamentale presenza a sostegno dell'impianto narrativo, consentendo all'attrice di guadagnarsi un premio Emmy nel 1959 e di ottenere una nuova nomination nel 1961. La serie di telefilm continua sino alla conclusione nel 1966, regalando a Barbara Hale una fama senza precedenti.

La carriera dopo Perry Mason[modifica | modifica wikitesto]

Il successo mondiale della serie e la notorietà conquistata presso il grande pubblico non impediscono all'attrice di diradare i propri impegni artistici e di dedicarsi alla famiglia, concendendosi sporadiche apparizioni cinematografiche e televisive come guest star. Tra queste, si ricordano i ruoli in Airport (1970), ne L'invasione dei ragni giganti (1975) e in Un mercoledì da leoni (1978), interpretato insieme con suo figlio William Katt, e in un episodio del telefilm Ralph supermaxi eroe (1981).

Nel 1985 la televisione americana rilancia il personaggio di Perry Mason producendo una serie di film per il piccolo schermo: Raymond Burr accetta il suo vecchio ruolo ma pone come condizione che il ruolo di Della Street sia nuovamente interpretato da Barbara Hale. Verranno girati 26 film TV con Burr, sino alla sua morte avvenuta nel 1993, e ulteriori 4 film TV (ultimo nel 1995) con il titolo di Perry Mason Mistery, nei quali l'avvocato, fuori città per affari, viene sostituito da valenti colleghi.

Barbara Hale ha una stella sulla Hollywood Walk of Fame al 1628 di Vine Street, per il suo contributo all'industria televisiva.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Attualmente, Barbara Hale vive a Palm Desert, Los Angeles, in California (USA).

Ha quattro nipoti, due maschi nati dal figlio William Katt, e un maschio e una femmina nati dalla figlia Juanita Katt. È una fedele del Bahaismo, una religione monoteista di origini persiane.

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatrici italiane[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 56812544 LCCN: n85376732

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie