Banu Zuhra

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.

I Banū Zuhra (in arabo: ﺑﻨﻮ زهرة) furono uno dei clan della tribù meccana dei Quraysh.

A tale clan appartenne la madre di Maometto, Amina bint Wahb, che era figlia del sayyid del clan.

Tra i suoi membri più autorevoli viene ricordato anche Sa'd ibn Abi Waqqas, uno dei Dieci Benedetti che costituirono la cerchia più intima e ascoltata del profeta Maometto.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

al-Zubayrī, Kitāb nasab al-Quraysh (Il libro delle genealogie dei Quraysh), Il Cairo, Dar al-Maʿārif, s.d.