Bankia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bankia
Logo
Stato Spagna Spagna
Fondazione 2010
Sede principale Valencia (legale)[1], Madrid (direzione generale)[2].
Gruppo BFA
Persone chiave
Settore Bancario
Prodotti servizi finanziari
Dipendenti 27.000
Sito web www.bankia.com
Torre Caja Madrid. La sede centrale attuale in Piazza Castilla, Madrid

Bankia è un’entità bancaria spagnola e il nome commerciale del Banco Financiero y de Ahorros. Con un attivo totale di euro 328.000 milioni e un volume di negozio di euro 486.000 milioni, Bankia rappresenta la prima banca spagnola operante su scala nazionale.[3].

Storia[modifica | modifica wikitesto]

A seguito del processo di ristrutturazione del sistema di risparmio operato dal Banco de España, attraverso un modello finanziario noto come Sistema Institucional de Protección (SIP), il Banco Financiero y de Ahorros viene fondato congiuntamente dalla Bancaja e dalla Caja Madrid nel 2010. Al gruppo aderiscono anche la Caja Insular de Canarias, la Caixa Laietana, la Caja de La Rioja, la Caja Ávila e la Caja Segovia. Tale operazione, nota in termini finanziari come fusione fredda, viene controllata dalla Caja Madrid, la quale, a seguito, avrebbe gestito un attivo di euro 340.000 milioni e avrebbe ricevuto supporto dal Fondo de Reestructuración Ordenada Bancaria (FROB) di circa 4.465 milioni di euro.

L'entità si costituisce il 3 dicembre del 2010 ed è operativa dal 1º gennaio 2011. Bankia, il nuovo marchio, viene presentato ed introdotto il 2 marzo 2011. Il nome deriva dalla fusione di sette entità finanziarie spagnole, la quale viene conclusa in quattro mesi soltanto, a seguito della firma del contratto d’integrazione il 30 luglio 2010. Sin dal principio, la fusione è presieduta da Rodrigo Rato.

Nel marzo 2011 le rispettive assemblee delle sette casse di risparmio, azionisti della banca, approvano il trasferimento di tutti gli attivi e passivi a Bankia, preservando tuttavia il controllo sul nome commerciale, le attività di natura sociale e una serie di edifici di rilevanza storica.

Distribuzione di azioni[modifica | modifica wikitesto]

La percentuale di azioni è la seguente:

  • 52,06% Caja Madrid
  • 37,70% Bancaja
  • 2,45% La Caja de Canarias
  • 2,33% Caja de Ávila
  • 2,11% Caixa Laietana
  • 2,01% Caja Segovia
  • 1,34% Caja Rioja

Aree di attività[modifica | modifica wikitesto]

La banca è attiva in vari settori, dai servizi per le imprese al private banking, corporate finance, mercati capitali e asset management, e offre una vasta gamma di servi e prodotti finanziari ai suoi clienti, sia a livello nazionale che internazionale. Bankia è operativa sull’intero territorio nazionale spagnolo, con 4.500 uffici, costituenti il 10% dell’intera rete di filiali presenti nel paese. Altri uffici rappresentativi si trovano a Pechino, Dublino, Lisbona, Londra, Miami, Milano, Monaco, Oporto, Parigi, Shangai, Varsavia e Vienna.

Il gruppo vanta un portafoglio ampio e diversificato di imprese, per un valore complessivo di euro 5.500 milioni al 31 gennaio 2011.

[modifica | modifica wikitesto]

Bankia continua a portare avanti i patrocinati sportivi delle sue banche associate. Esempi includono la squadra di motociclismo 125 cm³ Bankia Aspar Team[4], la quale comprende i piloti Héctor Faubel, Adrián Martín e Nico Terol e il patrocinato della Federazione Spagnola di Pallacanestro[5] per tutte le squadre nazionali maschili e femminili per i prossimi quattro anni.

Sede[modifica | modifica wikitesto]

La sede legale del gruppo bancario si trova nella Calle Pintor Sorolla, a Valencia, mentre la sede operativa si trova nel Paseo de la Castellana 189, a Madrid. Il gruppo si estende sull’intero territorio nazionale ed ha presenza internazionale in paesi come Germania, Austria, Cina, Stati Uniti, Francia, Irlanda, Italia, Polonia, Portogallo e Regno Unito.

Quotazione in borsa[modifica | modifica wikitesto]

Il gruppo ha annunciato l’intenzione di andare in borsa come parte del piano strategico, mirato a rafforzare il progetto, inglobare nuovi investitori e accrescere il proprio capitale. Con 1.795 milioni di euro, Bankia raggiungerà la quota di capitale necessario per soddisfare i nuovi criteri di capitalizzazione richiesti dal Banco de España.

Con il ricorso al mercato dei capitali, Bankia potrà soddisfare i requisiti di capitale minimo stabiliti dal decreto legislativo reale per il rafforzamento del settore finanziario. Il piano di capitalizzazione sarà presentato nei prossimi giorni al Banco de España, all’interno del quale saranno dettagliati la strategia dell’organizzazione e il calendario delle operazioni previste.

Oltre alla scelta di andare in borsa, Bankia ha intrapreso una serie di ulteriori misure per rafforzare il proprio capitale. Esse includono un accantonamento di 9.200 milioni di euro e un volume di disposizioni generali pari a 1.578 milioni di euro.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Sede legale
  2. ^ Sede operativa
  3. ^ Principale Cifre
  4. ^ Bankia Aspar Team
  5. ^ FEB

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]