Bangu Atlético Clube

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Bangu.
Bangu
Calcio Football pictogram.svg
Bangu Atletico Clube.svg
Banguzão, Alvirrubro"
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali
Dati societari
Città Rio de Janeiro
Paese Brasile
Confederazione CONMEBOL
Federazione Flag of Brazil.svg CBF
Campionato Campionato Carioca
Fondazione 1904
Presidente Brasile Jorge Francisco Varela
Allenatore Brasile Cleimar Rocha
Stadio Moça Bonita
(15.000 posti)
Sito web www.bangu-ac.com.br
Palmarès
Si invita a seguire il modello di voce

Il Bangu Atlético Clube è una società calcistica brasiliana di Rio de Janeiro, fondata nel 1904. Attualmente è al 52º posto nel ranking CBF e al 6º nel ranking Carioca.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La squadra del 2007

Il club nacque nella Fábrica Bangu, situata nell'omonimo quartiere della zona ovest di Rio de Janeiro. Nel dicembre 1903, l'inglese Andrew Procter, sostenuto dai colleghi, iniziò a pensare alla fondazione di un club, che avvenne il 17 aprile 1904.

La prima partita ebbe luogo 24 luglio 1904, contro il Rio Cricket and Athletic Association, club di Niterói, e terminò con la sconfitta del Bangu per 5-0, e la seconda partita fu una vittoria per 6-0 contro l'Andaraí. Nel 1905, il Bangu fu tra i fondatori della Federazione calcistica di Rio de Janeiro.

Nel Campionato Carioca 1916 il Bangu giunse al secondo posto a pari merito con il Botafogo; negli anni venti, debuttò Domingos da Guia e Claudionor Corrêa, Américo Pastor e José de Mattos, furono convocati in Nazionale per il Campeonato Sudamericano de Football 1921, ma essendo operai nella fabbrica non ottennero il permesso di recarsi in Argentina per partecipare alla competizione.

Nel 1933, il Bangu vinse il Campionato Carioca con sette vittorie, due pareggi e una sconfitta; in finale sconfisse il Fluminense per 4-0. Tra i più importanti giocatori della storia del club ci fu Zizinho,[1] che vinse il Torneio Início del 1950 e il Torneio Início do Torneio Rio-São Paulo nel 1951, in finale contro l'América. Nel 1959 il Bangu giunse al secondo posto nel campionato statale alla pari con il Botafogo, e i due club si disputarono la qualificazione alla Taça Brasil.

La sede.

Dopo due secondi posti nel 1964[2] e 1965,[3] vinse il titolo del Campionato Carioca nel 1966[4] con quindici vittorie, due pareggi ed una sconfitta. La finale fu segnata da una rissa causata da Almir Pernambuquinho del Flamengo.

Nel 1967 il Bangu giunse ancora al secondo posto del Campionato Carioca, perdendo la finale contro il Botafogo per 2-1; il 14 marzo 1970 la squadra pareggiò con il Brasile futuro campione a Messico 1970. Nel 1985 arrivò al secondo posto nel campionato nazionale, perdendo la finale con il Coritiba ai rigori.

Nel 1986, il Bangu partecipò per la prima volta alla Coppa Libertadores, non riuscendo però a vincere nessuna partita. Ladislau da Guia, fratello di Domingos da Guia e zio di Ademir da Guia, è il miglior marcatore del Bangu, con 217 gol segnati. Nel 2001, il Bangu vinse la Medalha Tiradentes, per essere stato il primo club in Brasile a schierare giocatori di colore, fatto avvenuto nel 1905.[5] Nel 2004 fu retrocesso nella Série B del campionato Carioca, tornando in massima serie solo nel 2008.

Rosa attuale[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Brasile P Cleber Moura
Brasile P Jeferson
Brasile D Edinho
Brasile D Abilio
Brasile D Anderson Luiz
Brasile D Juninho
Brasile D Diego Benedito
Brasile D Gleison
Brasile D Baiano
Brasile D Marcinho
Brasile C Anderson Borges
Brasile C Richard
Brasile C Marcio Cleick
Brasile C Fred
Brasile C Fabiano
N. Ruolo Giocatore
Brasile C Daniel
Brasile C Beto
Brasile C Michel
Brasile C Alan
Brasile C Thiago da Costa
Brasile C Vinicius
Brasile C Victor Hugo
Brasile A Hiroshi
Brasile A Gustavo
Brasile A Paolo
Brasile A Rafael Zaror
Brasile A Bruno Luiz
Brasile A Sassa
Brasile A Somalia

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

1933, 1966

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (PT) Museu do esportes. URL consultato il 3 ottobre 2009.
  2. ^ (PT) Museu do esportes. URL consultato il 3 ottobre 2009.
  3. ^ (PT) Museu do esportes. URL consultato il 3 ottobre 2009.
  4. ^ (PT) Museu do esportes. URL consultato il 3 ottobre 2009.
  5. ^ (PT) Museu do esportes. URL consultato il 3 ottobre 2009.
calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio