Bandiera gialla (film 1950)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bandiera gialla
Kazan's Panic in the Street trailer screenshot (20).jpg
I titoli di testa
Titolo originale Panic in the Streets
Paese di produzione Stati Uniti
Anno 1950
Durata 96 min
Colore B/N
Audio sonoro
Rapporto 1.37:1
Genere poliziesco, nero, thriller, drammatico
Regia Elia Kazan
Soggetto Edna Anhalt, Edward Anhalt
Sceneggiatura Daniel Fuchs
Produttore Sol C. Siegel
Fotografia Joseph MacDonald
Montaggio Harmon Jones
Effetti speciali Fred Sersen
Musiche Billie Holiday, Alfred Newman
Scenografia Thomas Little; Fred J. Rode
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani
Premi

Bandiera gialla (Panic in the Streets) è un film del 1950 diretto da Elia Kazan, interpretato da Jack Palance, Richard Widmark, Paul Douglas e Zero Mostel.

È stato presentato in concorso alla 15ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

New Orleans: uno straniero proveniente dall'Armenia viene assassinato. L'autopsia rivela che questo era affetto da peste. Nella città viene dato l'allarme e inizia la caccia agli assassini dell'uomo, prima che questi possano far propagare il morbo tra la popolazione. Il tenente medico Reed e il capitano Warren della polizia cercano in ogni modo di risalire alle persone frequentate dall'armeno. Gli inconsapevoli portatori del contagio fanno di tutto per non farsi trovare dalla polizia, visto che sono anche gli assassini ricercati.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Il film ha vinto l'Oscar al miglior soggetto.

Nel 1950 il National Board of Review of Motion Pictures l'ha inserito nella lista dei migliori dieci film dell'anno.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema