Bandiera della Danimarca

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Dannebrog
Dannebrog
Proporzioni 28:37
Simbolo FIAV Bandiera civie e bandiera navale civile
Colori Pantone

██ 186C

██ Safe

RGB

██ (R:208 G:12 B:51)

██ (R:255 G:255 B:255)

Uso Bandiera civile
Tipologia nazionale
Adozione XIV secolo
Nazione Danimarca
Altre bandiere ufficiali
Bandiera di stato
Splitflag
bandiera Bandiera di statoSplitflag Simbolo vessillologico Bandiera normale o bandiera di diritto 56:107
Bandiera navale
Orlogsflag
bandiera Bandiera navaleOrlogsflag Bandiera navale militare Bandiera normale o bandiera di diritto 56:107
Fotografia
Dannebrog 3.jpg

La bandiera della Danimarca è chiamata anche Dannebrog, che significa "Panno Danese". La Dannebrog è rossa con una croce bianca che si estende fino ai bordi della bandiera; la parte verticale della croce è spostata verso il lato dell'asta. Il disegno a croce della bandiera danese è stato successivamente adottato dalle altre nazioni nordiche: Svezia, Norvegia, Finlandia e Islanda.

Secondo la tradizione antica, la bandiera non fu fatta dagli uomini, ma cadde dal cielo durante la battaglia di Lyndanisse (l'attuale Tallinn in Estonia), nel 1219. La bandiera della Lettonia, anche se non rappresenta una croce, rimanda l'origine dei suoi colori a quella battaglia.

Gli storici hanno una spiegazione meno colorita per le origini della bandiera. Deriva probabilmente dagli stendardi dei crociati medievali.

L'antico stemma di Lubecca era rosso con una croce bianca. Il primo Re di Danimarca (Eric di Pomerania) conosciuto per una croce bianca era anche Re di Lubecca.

La croce della Dannebrog è simile alla croce di San Filippo.

Bandiere istituzionali e militari di Stato[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]