Bandiera dell'Unione africana

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bandiera dell'Unione africana
Bandiera dell'Unione africana
Proporzioni 2:3
Simbolo FIAV Bandiera di stato
Uso Bandiera civile e di stato
Tipologia internazionale
Adozione 31 gennaio 2010[1][2]
Fotografia
African Union Flag.jpg

L'attuale bandiera dell'Unione africana fu adottata durante la 14ª Sessione ordinaria dell'assemblea dei capi di Stato e di governo, che prese luogo ad Addis Ababa il 31 gennaio 2010.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

La bandiera è costituita dal profilo dell'Africa, in verde scuro, sopra un sole bianco a 53 raggi, circondato da 53 stelle a cinque punte, color oro, rappresentanti le 53 nazioni membre, su sfondo sempre verde scuro.

La bandiera è rimasta tale nonostante l'adesione all'Unione del Sud Sudan del 27 luglio 2011, diventato il 54º paese.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Durante l'8º Summit dell'Unione, che prese luogo sempre ad Addis Abeba dal 29 al 30 gennaio 2007, fu deciso il lancio di una competizione per la selezione di una nuova bandiera per l'Unione. Fu richiesto uno sfondo verde, simboleggiante la speranza per l'Africa e stelle per rappresentare gli stati membri.

A seguito di questa decisione, la Commissione dell'Unione Africana, guidata da Mu'ammar Gheddafi, organizzò la competizione. La commissione ricevette un totale di 106 proposte, provenienti da cittadini di 19 nazioni africane e 2 dalla Diaspora. Le proposte furono esaminate da una commissione di esperti che scelse l'attuale, disegnata da Yadesa Bojia, che fu ufficializzata a gennaio 2010.

Bandiera precedente[modifica | modifica sorgente]

Precedente bandiera dell'Unione Africana

La precedente bandiera dell'Unione Africana era composta da un'ampia banda orizzontale verde posta in alto, seguita da una striscia stretta color oro. Sotto c'èra un'ampia striscia bianca recante al centro l'Emblema dell'Unione Africana seguita da un'altra striscia stretta color oro e un'ampia banda verde in fondo.

Simbolismo[modifica | modifica sorgente]

  • Il verde simboleggiava le speranze africane e l'aspirazione all'unità.
  • Il colore oro stava per la ricchezza e il futuro luminoso dell'Africa.
  • Il bianco rappresentava la purezza del desiderio africano di avere amici sinceri in tutto il mondo.
  • Il rosso degli anelli (al centro) indicava la solidarietà africana ed il sangue sparso per la liberazione del continente.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

vessillologia Portale Vessillologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di vessillologia