Bandiera dell'Egitto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
علم مصر
علم مصر
Proporzioni 2:3
Simbolo FIAV Bandiera civile e di stato, bandiera navale civile e di stato
Colori RGB

██ (R:206 G:17 B:38)

██ (R:255 G:255 B:255)

██ (R:0 G:0 B:0)

██ (R:192 G:147 B:0)

Uso Bandiera civile e di stato
Adozione 4 ottobre 1984
Altre bandiere ufficiali
Presidenziale bandiera presidenziale
Aeronautica bandiera aeronautica
Bandiera militare bandiera Bandiera militare Bandiera di guerra Bandiera normale o bandiera di diritto
Bandiera navale militare bandiera Bandiera navale militare Bandiera navale militare Bandiera normale o bandiera di diritto

L'attuale bandiera dell'Egitto è stata adottata il 4 ottobre 1984.

Storia[modifica | modifica sorgente]

La prima bandiera nazionale del moderno Egitto venne adottato quando la nazione ottenne la parziale indipendenza dal Regno Unito nel 1922. Consisteva di una mezzaluna bianca, con tre stelle, in campo verde.

Successivamente al colpo di Stato del 1952, la bandiera venne sostituita con l'attuale struttura a tricolore orizzontale rosso-bianco-nero, con al centro una grande aquila dorata di Saladino con sul petto una mezzaluna e tre stelle bianche all'interno di un cerchio di colore verde; da allora ha cambiato solo l'emblema centrale: sotto la Repubblica Araba Unita (1958-1961), la striscia bianca conteneva due stelle verdi (allusive dell'Egitto stesso e della Siria) e benché la Repubblica Araba Unita fosse stata sciolta nel 1961 tale bandiera è rimasta in vigore fino al 1972; la bandiera usata nel periodo 1972-1984 conteneva il falco dei Quraysh dorato; quella del 1984, e attualmente in uso, riprende l'aquila dorata di Saladino ma con varie differenze rispetto alla versione del 1952: le dimensioni sono molto ridotte così da occupare solo la striscia bianca centrale, sul petto presenta uno scudo giallo e tra gli artigli un rotolo di papiro recante il nome della nazione in arabo (جمهورية مصر العربية "Repubblica Araba d'Egitto").

Simbologia[modifica | modifica sorgente]

I colori dell'attuale bandiera sono quelli tradizionali del panarabismo, ritrovabili anche sulle bandiere di Yemen, Siria e Iraq. L'emblema centrale rappresenta l'aquila di Saladino.

Le tre stelle della bandiera del 1922 apparentemente rappresentavano i tre popoli d'Egitto: musulmani, cristiani ed ebrei.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

vessillologia Portale Vessillologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di vessillologia