Bandiera dell'Austria

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Bandiera d'Austria)
Flaggen der Republik Österreich
Flaggen der Republik Österreich
Soprannome Nationalflagge
Proporzioni 2:3
Simbolo FIAV Bandiera civie e bandiera navale civile
Colori Pantone

██ 032 C

██ Safe

RGB

██ (R:237 G:41 B:57)

██ (R:255 G:255 B:255)

Tipologia nazionale Bandiera normale o bandiera di diritto
Adozione 1º maggio 1945
Nazione Austria
Altre bandiere ufficiali
Bandiera di Stato
Bundesdienstflagge
bandiera Bandiera di Stato Bundesdienstflagge Bandiera di stato e di guerra, bandiera navale di stato e militare Bandiera normale o bandiera di diritto
Stendardo presidenziale bandiera Stendardo presidenziale Bandiera di stato e di guerra, bandiera navale di stato e militare Bandiera normale o bandiera di diritto
Fotografia

La bandiera d'Austria è composta da tre bande orizzontali di uguali dimensioni. I colori, partendo dall'alto, sono: rosso, bianco e rosso.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La bandiera deriva dallo stemma araldico dei duchi d'Austria e poi della casata d'Asburgo. Venne adottata da Federico II di Babenberg nel XIII secolo, mentre cercava maggiore indipendenza dall'imperatore del Sacro Romano Impero. Così disegnò un nuovo stemma: un campo rosso con una fascia d'argento.

La più antica fonte per la bandiera è contenuta in un sigillo conservato nel monastero di Lilienfeld (Bassa Austria) e risale al 1230. Insieme alla bandiera della Danimarca la bandiera austriaca è quindi da annoverarsi probabilmente tra i più antichi simboli nazionali del mondo.

Dopo l'Anschluss del 1938, che vedeva l'Austria, divenuta Ostmark, come entità costitutiva del Terzo Reich, la bandiera venne cambiata in quella con la svastica, venendo quindi proibita quella tradizionale a bande orizzontali rosse e bianche. Tale rimase fino al 1º maggio 1945, quando con la caduta del nazismo e la fine della guerra, venne adottata la versione attuale. La bandiera di Stato contiene inoltre lo stemma nazionale al centro.

Leggenda[modifica | modifica wikitesto]

Secondo una leggenda l'origine dei colori austriaci risalgono alle crociate e precisamente all'Assedio di San Giovanni d'Acri (1189-1191). Il duca Leopoldo V di Babenberg durante la battaglia indossò una tunica bianca, la battaglia fu così sanguinosa che la tunica diventò tutta rossa e rimase bianca solo nella parte coperta dalla cintura.

Bandiere storiche[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]