Banca Popolare dell'Alto Adige

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Banca Popolare dell'Alto Adige
Logo
Stato Italia Italia
Tipo Banca popolare
Fondazione 1886 a Merano
Sede principale Bolzano
via Siemens, 18
Filiali 133
Persone chiave
Settore Banche
Utile netto Green Arrow Up.svg 26,2 milioni di (2009)
Dipendenti 991 (2009)
Sito web www.bancapopolare.it

La Banca Popolare dell'Alto Adige (in tedesco: Südtiroler Volksbank), nota anche con la denominazione Volksbank - Banca Popolare, è una banca cooperativa per azioni italiana con sede a Bolzano.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Banca Popolare dell'Alto Adige nasce nel 1992 per atto di fusione tra Banca Popolare di Bolzano e Banca Popolare di Bressanone; nel 1995 entra Banca Popolare di Merano. Nella sua storia, la banca riassume la tradizione e lo stile valoriale degli Istituti di risparmio e prestito locali, prima tra tutte in Alto Adige, la cooperativa di credito Gewerbliche Spar- und Vorschuss-Casse Meran für Handel und Gewerbe - reg. Genossenschaft mbH costituita a Merano il 10 gennaio 1886.

Diffusione[modifica | modifica wikitesto]

A fine 2007 la Banca Popolare dell'Alto Adige gestisce 107 sportelli nelle regioni Trentino-Alto Adige, Veneto e Friuli Venezia Giulia.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Erika Jackl, Festschrift zum 100jährigen Jubiläum 1886-1986 der Volksbank Meran, Merano, Banca Popolare, 1986.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]