Balykčy

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Balykčy
Балыкчы
Sede dell'ufficio del governo
Sede dell'ufficio del governo
Localizzazione
Stato Kirghizistan Kirghizistan
Provincia Ysykköl
Distretto Tong
Territorio
Coordinate 42°28′N 76°11′E / 42.466667°N 76.183333°E42.466667; 76.183333 (Balykčy)Coordinate: 42°28′N 76°11′E / 42.466667°N 76.183333°E42.466667; 76.183333 (Balykčy)
Altitudine 1900 m s.l.m.
Abitanti 41 500 (2000)
Altre informazioni
Fuso orario UTC+6
Cartografia
Mappa di localizzazione: Kirghizistan
Balykčy

Balykčy è una città in Kirghizistan, sulla sponda occidentale del lago Ysykköl.

Storia[modifica | modifica sorgente]

La città fu un importante centro in campo industriale e dei trasporti (lavorazione della lana, traghettamento lacustre, terminal ferroviario e snodo stradale) durante l'era sovietica ma perse gran parte della sua economia di base dopo il collasso dell'Unione sovietica e la conseguente chiusura di praticamente tutti gli stabilimenti industriali.

Il toponimo originario di Balykčy quando era parte dell'URSS era Rybachye (ovverosia luogo di pesca in russo) ma nei primi anni novanta, seguendo la disintegrazione dell'Unione Sovietica, la città diventò Ysykköl, dal nome dell'adiacente lago. Poco dopo l'indipendenza del Kirghizistan (nel 1991) venne rinominata nell'attuale nome; quest'ultimo, esattamente come il precedente russo, significa luogo di pesca in chirghiso.

Trasporti[modifica | modifica sorgente]

La strada maestra che conduce da Biškek alla Cina, parte dell'antica via della seta, passa per Balykčy prima di cominciare l'impervio tracciato attraverso le montagne che porta verso Naryn e poi al passo Torugart, sul confine cinese.
È sotto discussione l'ampliamento del tracciato ferroviario, che attualmente parte da Biškek e si interrompe a Balykčy, per portare le rotaie fino al confine cinese.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]