Balsamo del Canada

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Balsamo del Canada
Esemplare di Lethacotyle fijiensis su di un vetrino portaoggetti conservato nel balsamo del Canada.
Esemplare di Lethacotyle fijiensis su di un vetrino portaoggetti conservato nel balsamo del Canada.
Numero CAS 8007-47-4
Caratteristiche generali
Composizione resina di A. balsamea
Aspetto liquido viscoso e giallognolo,
solido trasparente
Proprietà chimico-fisiche
Densità (g/l, in c.s.) 0.99 g/mL a 25 °C
Indice di rifrazione 1.52
Solubilità in acqua insolubile
Proprietà tossicologiche
LD50 (mg/kg) 5000 mg/Kg, ratto o.s.
Indicazioni di sicurezza
Flash point (K) 109.4 °F
Simboli di rischio chimico

Comburente Nocivo   

Il balsamo del Canada (o trementina del Canada, o balsamo d'abete) è una trementina ottenuta dalla resina dell'abete balsamico (Abies balsamea)[1]. La resina, disciolta in oli essenziali, è un liquido di colore giallognolo, viscoso e adesivo che secca in una massa trasparente[2][3].

La resina è insolubile in acqua, mentre si solubilizza in solventi organici quali xilene, cloroformio, benzene ed etere [4].

Per via del suo indice di rifrazione (n = 1.52) simile a quello del vetro crown[4] , il balsamo del Canada purificato e filtrato ha avuto un tradizionale impiego come adesivo completamente trasparente (una volta asciugato) per vetri, lenti e componenti ottici (ad esempio è un materiale fondamentale per la costruzione di un prisma di Nicol[5]). In microscopia, viene inoltre impiegato per la conservazione permanente dei campioni sul vetrino, e per incollare il vetrino coprioggetto[6]. Il suo impiego come adesivo in ottica è andato scemando durante gli anni della Seconda guerra mondiale, quando è stato via via sostituito da adesivi poliesterici, epossidici e poliuretanici[senza fonte].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Abete, Enciclopedia Treccani online. URL consultato il 31 marzo 2015.
  2. ^ Balsamo, Enciclopedia Treccani online. URL consultato il 31 marzo 2015.
  3. ^ (EN) Canada balsam, sito web dell'Enciclopedia Britannica. URL consultato il 31 marzo 2015.
  4. ^ a b (EN) Canada balsam, Santa Cruz Biotechnology website. URL consultato il 21 aprile 2015.
  5. ^ William Nicol, Enciclopedia Treccani, Enciclopedia Italiana (1934). URL consultato il 31 marzo 2015.
  6. ^ Rilievo, Enciclopedia Treccani online. URL consultato il 31 marzo 2015.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

materiali Portale Materiali: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di materiali