Ballooning

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il ballooning è un modo di spostarsi nell'aria utilizzato da diversi ragni e da qualche altra specie di artropodi (acari e larve di lepidotteri). Gli animaletti secernono della seta che viene sollevata e trasportata, insieme all'animale, dal vento.

In questo modo i ragni possono compiere anche lunghi tragitti. Un esempio è dato da Charles Darwin nel resoconto del viaggio con la Beagle:

« nel mattino l'aria era piena di ragnatele a fiocchi [...]. La nave era a sessanta miglia dalla costa [...]. Un gran numero di piccoli ragni [...] erano attaccati alla tela. Dovevano essercene, suppongo, a migliaia sulla nave. [...] Il piccolo aeronauta non appena arrivava a bordo era molto attivo [...] »
(Charles Darwin, The Voyage of the Beagle[1])

I fili dei ragni trasportati con il ballooning offrono una spiegazione naturale ai casi (o almeno ad alcuni di essi) relativi al fenomeno della bambagia silicea (o "capelli d'angelo"), citato in diversi testi di ufologia come fatto misterioso.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Charles Darwin, The Voyage of the Beagle, Forgotten Books, 1989, p.144.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]