Baldovino VI di Fiandra

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Baldovino VI di Fiandra (103017 luglio 1070) fu per tre anni conte di Fiandra, dal 1067 alla morte. Come Baldovino I fu anche conte d'Hainaut dal 1051 a 1070. Era il figlio maggiore di Baldovino V e di Adelaide di Francia, figlia di Roberto II di Francia.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1051 prese in moglie Richilde d'Annonia, già vedova di Ermanno d'Annonia. Attraverso questo matrimonio Baldovino riuscì a porre sotto il suo controllo la contea di Annonia, che in quel momento era composta dai territori della contea di Mons, del marchesato di Valenciennes e della parte meridionale del marchesato del Brabante. La morte prematura di Baldovino lasciò Fiandre e Annonia nelle mani del suo giovane figlio Arnolfo III, con Richilde come reggente. Poco dopo la morte di Baldovino, un suo fratello, Roberto il Frisone usurpò il trono spodestando il giovane Arnolfo III di Fiandra, divenendo così Roberto I di Fiandra. Arnolfo un anno dopo fu ucciso nella battaglia di Cassel e il fratello minore di Baldovino diventò Baldovino II d'Annonia.

Predecessore conte di Fiandra Successore Blason comte-des-Flandres.svg
Baldovino V 1067 - 1070 Arnolfo III
Predecessore conte d'Annonia Successore Blason fr Hainaut ancien.svg
Richilde 1051 - 1070 Arnolfo I

Controllo di autorità VIAF: 90823720

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie