Baio (cavallo)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lamagno, castrone baio al Palio di Siena 2012
Esempio di mantello baio

Il mantello equino baio presenta crini ed estremità nere e corpo marrone in tutte le sue gradazioni. Il baio è il mantello ancestrale del cavallo (gene Agouti), quindi è il più diffuso.

Le aree nere del cavallo baio vengono detti punti neri e senza questi, il cavallo non può essere definito baio.

Varianti[modifica | modifica sorgente]

  • ordinario: rossiccio
  • slavato: muso, fianchi e ventre tendono al biancastro
  • dorato: con riflessi dorati
  • ciliegia: rosso intenso
  • castagno: color castagna
  • oscuro: bruno scuro tendente al nero
  • zaino: senza marcature bianche

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]