Baichung Bhutia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Baichung Bhutia
Bhaichung Mahuri.jpg
Baichung con la moglie Madhuri nel 2009
Dati biografici
Nazionalità India India
Altezza 173 cm
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Attaccante
Squadra United Sikkim United Sikkim
Carriera
Squadre di club1
1993-1995 East Bengal East Bengal 45 (52)
1995-1997 JCT JCT 20+ (14+)
1997-1999 East Bengal East Bengal 31 (15)
1999-2002 Bury Bury 37 (3)
2002-2003 Mohun Bagan Mohun Bagan 11 (6)
2003 Perak Perak 8 (4)
2003-2005 East Bengal East Bengal 38 (21)
2005 Selangor Selangor 5 (1)
2005-2006 East Bengal East Bengal 16 (12)
2006-2009 Mohun Bagan Mohun Bagan 45 (19)
2009-2011 East Bengal East Bengal 3 (0)
2012- United Sikkim United Sikkim 3 (0)
Nazionale
1995-2011 India India 107 (43)
Carriera da allenatore
2012- United Sikkim United Sikkim
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al gennaio 2013

Baichung Bhutia (बाईचुंग भुटिया; Tinkitam, 15 dicembre 1976) è un calciatore e allenatore di calcio indiano, allenatore-giocatore dello United Sikkim FC..

È stato il primo giocatore di nazionalità indiana a giocare in una squadra professionistica europea (nel Bury dal 1999 al 2002). Popolarissimo nel suo Paese, può perfino vantare uno stadio intitolato a suo nome, nella città di Namchi.

Di origine etnica tibetana (è nato nel Sikkim) e di religione buddista, nel 2008 si è rifiutato di svolgere il ruolo di tedoforo della fiaccola olimpica per protesta contro la repressione cinese in Tibet.

Nel 2010 ha fondato, in collaborazione con Carlos Queiroz e con la Nike, una scuola calcio, la Baichung Bhutia Football Schools.

Nell'agosto 2011 si è ritirato dalla Nazionale ed ha accettato l'incarico di allenatore dello United Sikkim FC.
Gioca la sua ultima partita con l'India nel gennaio 2012, nell'amichevole contro il Bayern Monaco [1].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Baichung to play farewell match against Bayern Munich in The Times of India, The Times Group, 6 dicembre 2011. URL consultato il 10 dicembre 2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]