Baia di Penobscot

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mappa della baia di Penobscot

La baia di Penobscot è uno specchio di mare formatosi nell'Olocene dall'estuario dell'omonimo fiume, quando circa 11000 anni fa il livello marino del golfo del Maine si abbassò di 55 m rispetto all'attuale. La baia è quindi la continuazione del fiume, che serpeggiava attraversando un'ampia pianura che si estendeva allora fino all'attuale isola Matinicus.[1][2]

Essa prende il nome, come il fiume, dalla nazione indiana dei Penobscot, che hanno popolato per oltre un millennio le sue rive, dedicandosi alla caccia, alla pesca ed alla raccolta di crostacei. La baia si trova nello stato del Maine (Stati Uniti d'America).


Isole nella baia di Penobscot[modifica | modifica sorgente]

Città lungo la riva occidentale[modifica | modifica sorgente]

Città lungo la riva sinistra della baia[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Barnhardt, Walter. A., Gehrels, W. Roland, Belknap, Daniel F., and Kelley, Joseph T., 1995, Late Quaternary relative sea-level change in the western Gulf of Maine: Evidence for a migrating glacial forebulge in: Geology, v. 23, no. 4, p. 317-320.
  2. ^ (EN) Maine Department of Conservation. Penobscot Bay 10,000 Years Ago

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Stati Uniti d'America Portale Stati Uniti d'America: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Stati Uniti d'America