Baia della Chroma

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Baia della Chroma
Omulyakhskaya and Khromskaya Bays, Northern Siberia.jpg
Immagine satellitare delle baie della Chroma e Omuljachskaja.
Parte di Mare della Siberia orientale
Stato Russia Russia
Distretto federale Estremo Oriente
Soggetto federale Sacha-Jacuzia
Rajon Allaichovskij ulus
Coordinate 71°50′24″N 146°00′00″E / 71.84°N 146°E71.84; 146Coordinate: 71°50′24″N 146°00′00″E / 71.84°N 146°E71.84; 146
Dimensioni
Lunghezza 130 km
Larghezza 20 km
Profondità massima 1 m
Idrografia
Immissari principali Chroma, Lapča, Keremesyt, Kučunnaj
Isole Uzen'kij, Oseredok
Insenature Golfo Zapadnyj
Mappa di localizzazione: Federazione Russa
Baia della Chroma
Siberia Khrom.png

La baia della Chroma (in russo: Хромская губа?, Chromskaja guba) è un'insenatura lungo la costa settentrionale russa, nell'Allaichovskij ulus, distretto nord-orientale della Sacha-Jacuzia. È situata nella parte sud-occidentale del mare della Siberia orientale.

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

La baia si apre tra la terraferma a est e la penisola Chromskaja Strelka (полуостров Хромская Стрелка) ad ovest. Si estende in direzione nordest-sudovest per una lunghezza di circa 130 km e una larghezza di 5 km all'imboccatura e di 20 km nel punto più largo[1] La profondità massima è di 1 m.[1] Vi sfociano i fiumi Chroma (река Хрома), Lapča (река Лапча), Keremesyt (река Керемесыт), Kučunnaj (река Кучуннай) e altri più piccoli.

All'interno della baia della Chroma si apre il golfo Zapadnyj (Западный залив), che a sua volta si ramifica nel golfo Vostočnyj (Восточный залив). Quest'ultimo è collegato alla baia della Chroma attraverso il canale Chromskaja (проток Хромская). Nella parte centrale si trovano l'isola Uzen'kij e, più a sud, l'isola Oseredok.

Le coste sono basse, raggiungono al massimo i 16 m d'altezza lungo la sponda orientale[2] e sono coperte da vegetazione della tundra.[1] Per la maggior parte dell'anno la baia è ghiacciata; durante l'estate diventa un'importante zona di nidificazione per l'oca lombardella minore.[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (RU) Хромская губа. In: Grande Enciclopedia Sovietica - 1969-1978.
  2. ^ Mappa nautica russa S-55-XXXIII,XXXIV
  3. ^ (EN) Evgeny E. Syroechkovski, Jr, New breeding and moulting areas of Lesser White-fronted Goose revealed in Indigirka, Yakutia (abstract) in Fennoscandian Lesser White-fronted Goose conservation project – Annual report 1999, 1999, pp. 39-40. URL consultato il 19 gennaio 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Mappe nautiche russe: