Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Baia della Chroma

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Baia della Chroma
Omulyakhskaya and Khromskaya Bays, Northern Siberia.jpg
Immagine satellitare delle baie della Chroma e Omuljachskaja.
Parte di Mare della Siberia orientale
Stato Russia Russia
Distretto federale Estremo Oriente
Soggetto federale Sacha-Jacuzia
Rajon Allaichovskij ulus
Coordinate 71°50′24″N 146°00′00″E / 71.84°N 146°E71.84; 146Coordinate: 71°50′24″N 146°00′00″E / 71.84°N 146°E71.84; 146
Dimensioni
Lunghezza 130 km
Larghezza 20 km
Profondità massima 1 m
Idrografia
Immissari principali Chroma, Lapča, Keremesyt, Kučunnaj
Isole Uzen'kij, Oseredok
Insenature Golfo Zapadnyj
Mappa di localizzazione: Federazione Russa
Baia della Chroma
Siberia Khrom.png

La baia della Chroma (in russo: Хромская губа?, Chromskaja guba) è un'insenatura lungo la costa settentrionale russa, nell'Allaichovskij ulus, distretto nord-orientale della Sacha-Jacuzia. È situata nella parte sud-occidentale del mare della Siberia orientale.

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

La baia si apre tra la terraferma a est e la penisola Chromskaja Strelka (полуостров Хромская Стрелка) ad ovest. Si estende in direzione nordest-sudovest per una lunghezza di circa 130 km e una larghezza di 5 km all'imboccatura e di 20 km nel punto più largo[1] La profondità massima è di 1 m.[1] Vi sfociano i fiumi Chroma (река Хрома), Lapča (река Лапча), Keremesyt (река Керемесыт), Kučunnaj (река Кучуннай) e altri più piccoli.

All'interno della baia della Chroma si apre il golfo Zapadnyj (Западный залив), che a sua volta si ramifica nel golfo Vostočnyj (Восточный залив). Quest'ultimo è collegato alla baia della Chroma attraverso il canale Chromskaja (проток Хромская). Nella parte centrale si trovano l'isola Uzen'kij e, più a sud, l'isola Oseredok.

Le coste sono basse, raggiungono al massimo i 16 m d'altezza lungo la sponda orientale[2] e sono coperte da vegetazione della tundra.[1] Per la maggior parte dell'anno la baia è ghiacciata; durante l'estate diventa un'importante zona di nidificazione per l'oca lombardella minore.[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (RU) Хромская губа. In: Grande Enciclopedia Sovietica - 1969-1978.
  2. ^ Mappa nautica russa S-55-XXXIII,XXXIV
  3. ^ (EN) Evgeny E. Syroechkovski, Jr, New breeding and moulting areas of Lesser White-fronted Goose revealed in Indigirka, Yakutia (abstract) in Fennoscandian Lesser White-fronted Goose conservation project – Annual report 1999, 1999, pp. 39-40. URL consultato il 19 gennaio 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Mappe nautiche russe: