Bagno chimico

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
L'interno di un bagno chimico

Il bagno chimico è un apparecchio sanitario che utilizza agenti chimici per disinfettare il vaso, in casi in cui non sia possibile farne defluire il contenuto verso il sistema fognario. Il loro utilizzo principale è all'interno di aerei, treni, camper, roulotte e campeggio, ma anche presso cantieri edili, festival musicali e abitazioni non collegate alla fognatura.

Gli agenti chimici utilizzati, oltre ai profumi, sono principalmente idrossido di sodio e formaldeide (metanale), rispettivamente con azione caustica e disinfettante. La formaldeide è talvolta sostituita con agenti meno irritanti per le vie aeree dell'apparato respiratorio.

Bagni Chimici da Cantiere (detti anche Bagni Mobili)[modifica | modifica sorgente]

Ci sono alcuni bagni chimici da cantiere che utilizzano il classico sistema con lama d'acciaio che ruota dopo aver mosso la leva; in pratica i bisogni si poggiano sulla zona d'acciaio e al momento dello scarico, con la leva, la lamiera ruota per gettare nella vasca di raccolta il tutto.

L'altro sistema è quello con scarico di acqua prelevata dalla vasca di raccolta, dopo essere stata trattata ovviamente con prodotti chimici; più simile allo scarico di casa).

Alcuni bagni chimici hanno all'interno anche un comodo lavamani con cisterna separata.

Bagni Mobili per Eventi.[modifica | modifica sorgente]

Anche in Italia sta prendendo piede un nuovo concetto di bagno chimico. Non più solamente il classico bagno da cantiere, dove la cisterna è contenuta all'interno della cabina bagno, ma dei veri e propri container attrezzati con apposite cisterne separate dalle stanze bagno.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]