Baden-Powell House

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 51°29′43.8″N 0°10′46.2″W / 51.4955°N 0.1795°W51.4955; -0.1795

Baden-Powell House
Bphouse04.jpg
L'ingresso della Baden-Powell House
Ubicazione
Stato Regno Unito Regno Unito
Località Londra
Indirizzo 65–67 Queen's Gate, Kensington, London
Informazioni
Condizioni In uso
Costruzione 1959-1961
Inaugurazione 12 luglio 1961
Stile architettura moderna
Uso ostello e centro congressi
Realizzazione
Costo £ 400.000
Architetto Ralph Tubbs
Ingegnere Harry Neal Ltd
Proprietario The Scout Association
 

La Baden-Powell House (conosciuta anche come B-P House) è un ostello e un centro conferenze per gli scout in South Kensington a Londra (65-67 Queen's Gate SW7 5JS), che fu costruita come tributo a Robert Baden-Powell, il fondatore dello scautismo.

La casa, di proprietà dell'associazione scout inglese ospita una collezione di cimeli di Baden-Powell, come il ritratto originale di Baden-Powell dipinto da David Jagger, l'ultimo messaggio agli scout e una sua statua di granito di Don Potter.

La commissione edilizia di Londra, presieduta dal Lord sindaco della City di Londra dell'epoca, Sir Harold Gillett, acquistò il sito nel 1956 ed assegnò a Ralph Tubbs l'incarico di progettare la casa in stile architettonico moderno. La prima pietra fu posata nel 1959 dal Guida Capo Mondiale Olave Baden-Powell e l'edificio fu inaugurato nel 1961 dalla regina Elisabetta II[1]. La maggior parte del costo di £ 400.000 è stato fornito dallo stesso Movimento Scout. Nel corso degli anni, la casa è stata ristrutturata più volte, in modo che ora offre un alloggio moderno e conveniente per gli Scout, le Guide, le loro famiglie e il pubblico in generale a Londra. L'edificio ospita anche spazi per conferenze ed eventi.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Edward Wood, The story of B.-P.'s House, Londra, The Scout Association, Aprile 1971, ISBN 0-85165-016-3.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]